Fai da te costruzioni
Home / Fai da te / Costruzioni fai da te / Costruzioni per animali / Cuccia con tetto rimovibile
cuccia

Cuccia con tetto rimovibile

 

Partendo da una vecchia cassa, si costruisce una cuccia per il cane provvedendo a coibentare per bene tutte le parti, incluso il tetto che si mette e toglie a incastro

Cristian Appio ha deciso di riutilizzare una vecchia cassa perché le dimensioni e la struttura si prestano particolarmente bene al nuovo utilizzo.

Copertura rimovibile

tetto-rimovibile

La cuccia scoperchiata dà totale accesso al suo interno per effettuare le pulizie periodiche e all’occasione sostituire il tappetino che si mette solitamente sul fondo.

 

falde-tetto

Le falde del tetto sono unite da due controtimpani che hanno anche il compito di mantenerle bloccate a formare l’angolo corretto: l’angolo deve corrispondere a quello che formano i timpani sulle due facciate della costruzione, in modo che, sovrapponendo il tetto, i profili combacino alla perfezione. Oltre a irrigidire le falde con l’angolo corretto, i controtimpani hanno la funzione di impedire gli spostamenti longitudinali del tetto; per questo vanno montati avendo cura che restino immediatamente all’interno dei timpani.

La costruzione

struttura

Della vecchia cassa resta soltanto la struttura portante e il pannello di fondo. La costruzione inizia dalla parete frontale, su cui va realizzato l’ingresso con apertura ad arco.

 

rialzo

Approfittando del fatto che i listelli della base hanno un certo spessore e lasciano spazio sufficiente al di sotto, si mette un pannello di polipropilene espanso come isolante e poi, a chiudere il tutto, un foglio di legno per rivestimento pareti. Tre listelli messi trasversalmente fanno da leggero rialzo tenendo sollevata la cuccia dal pavimento.

 

rivestimento-pareti

Sempre usando i fogli di legno per rivestimento pareti, si riveste tutto l’esterno della struttura portante; la cuccia ha praticamente preso forma.

 

sandwich

Per semplificare il lavoro, i sandwich (fogli di compensato ai lati e materiale isolante in mezzo) della faccia frontale e del retro sono applicati esternamente alla struttura portante; sui lati, invece, il pannello isolante resta nello spessore del telaio e il foglio interno va in battuta sulla struttura.

 

falde-tetto

Le falde del tetto sono realizzate con il medesimo sistema a sandwich; per rifinire i bordi e lo spigolo di giunzione delle falde, si usano comuni stecche di profilato angolare di legno.

 

controtimpani

I controtimpani sono fatti usando tavole di recupero: non essendo larghe a sufficienza si risolve facendo più pezzi, ovvero due identici per ogni lato, più un terzo che li unisce. Il rimedio non ha alcun impatto estetico perché i controtimpani restano all’interno sia della facciata anteriore sia di quella posteriore della cuccia.

Completamento del frontale

cuccia-ingresso

Per completare il bordo dell’ingresso della cuccia, dove rimangono a vista gli strati che compongono il pannello frontale, si usa un profilato di alluminio a U, largo quanto lo spessore del sandwich. Agli angoli le estremità si tagliano a 45°, mentre per la porzione di arco si effettua una serie di tagli sulle ali della U, lasciando integro soltanto il lato base che a questo punto può essere piegato per prendere la forma dell’arco.

Cuccia con tetto rimovibile ultima modifica: 2016-12-06T11:44:56+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *