Fai da te costruzioni
Home / Fai da te / Costruzioni fai da te / Come rivestire un gradino

Come rivestire un gradino

 

Con il lamellare raccordiamo esteticamente, al pavimento in parquet, i dislivelli in cemento o laterizio rivestendo e vediamo come rivestire un gradino

In questo caso, lo scalino della porta che mette in comunicazione il salone col giardino. E´ un lavoro che richiede precisione ed è alla portata di un buon fai da te.

Abbiamo deciso di eliminare moquette o piastrelle, sostituendole con il legno? La stanza ha una porta che dà sul giardino e c’è un piccolo scalino da superare? Rivestirlo, rendendo completo il lavoro, non comporta affatto un gran dispendio di energie: procurato il materiale, tutto si risolve in meno di un’ora di lavoro.

La pedata necessita di una base solida e piana; se la parte superiore del vecchio gradino presenta sporgenze che non riusciamo a eliminare, è meglio farla appoggiare direttamente sull’alzata e sui fianchi. Per gli elementi verticali scegliamo perciò tavole eccedenti il livello esistente di 1-2 mm.
Per la pedata tagliamo un piano che sporga rispetto ai fianchi e all’alzata; a trarne vantaggio è anche l’aspetto estetico del gradino.
La difficoltà sta nel realizzarlo con sistemi di fissaggio invisibili.
Per le parti verticali, conviene fissare un primo rivestimento di multistrato spesso 15 mm, da ancorare con tasselli ad espansione passanti e ricoprire poi il tutto con sottili tavolette impiallacciate applicate con semplice colla.
Le tavolette vanno tagliate di misura; per mascherarne la costa, o le congiungiamo con un taglio a 45°, o nascondiamo il tutto dietro un angolare.
Per quanto riguarda la pedata, è poco conveniente adottare il sistema utilizzato per l’alzata e i fianchi, in quanto l’impiallacciatura è sempre più delicata del massello.
Per mascherare le teste dei tasselli si fa un foro superficiale più largo, da chiudere con un tappino. Materialio e prodotti sono reperibili nei centri bricolage.

STRUTTURA E MASCHERATURA

  1. La pedata di lamellare poggia su alzata e fianchi in multistrato, avvitati con tasselli ad espansione.
  2. Per mascherare la testa dei tasselli di fissaggio della pedata utilizziamo tappini Ø 15 mm, scegliendoli con una venatura simile a quella adiacente.
  3. Per il rivestimento frontale e laterale dello scalino bastano tavolette impiallacciate di modesto spessore, che si fissano con colla a contatto o con silicone.
  4. La finitura trasparente serve anche a proteggere lo scalino, conferendogli una maggiore durata.
Come rivestire un gradino ultima modifica: 2016-09-27T16:07:14+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *