Fai da te costruzioni
Home / Fai da te / Costruzioni fai da te / Cornici fai da te / Riciclare vecchie porte per costruire cornici
costruire cornici
Costruire cornici recuperando i profili delle porte

Riciclare vecchie porte per costruire cornici

 

I fai da te spesso riciclano vecchi materiali per dare vita a nuovi oggetti come questi avanzi di profili di porte utilizzati per costruire cornici.

Le belle cornici delle porte di casa sono realizzate con listelloni modanati, anche in modo ricercato, che vengono applicate sul montante fissato alla parete in modo da occludere la fessura intorno a questo e decorare l’insieme. Gli avanzi sono manna per un fai da te!

Se ci restano degli avanzi di questi profili, possiamo riciclarli per realizzare eleganti cornici fai da te.

L’assemblaggio è quello classico che si utilizza per le cornici da quadri, mentre l’inserimento dell’immagine è diverso in quanto i listelloni non hanno, sul retro, il ribasso fresato che crea la sede per la tela. Questa dev’essere fissata ad un fondo in compensato graffettato sul retro della cornice, con nastro biadesivo o altri sistemi di bloccaggio a seconda del suo spessore.

 IL TAGLIO A 45°

I listelloni modanati vanno tagliati con le estremità a 45 gradi.

Allo scopo utilizziamo una guida tagliacornici con fessure che permettono di guidare la sega a dorso con la corretta angolazione dopo aver bloccato i pezzi con i perni in dotazione.

In alternativa possiamo utilizzare una troncatrice con lama a disco che impostiamo sui 45 gradi prima di effettuare il taglio.

 

 

L´ASSEMBLAGGIO DELLE MODANATURE

  1.  Posizioniamo gli elementi tagliati a formare la cornice e disponiamo uno strettoio a nastro intorno ad essa. Iniziamo l’assemblaggio spalmando colla vinilica sulle parti da unire.
  2. Mettiamo a contatto le parti da collegare aiutandoci con una squadra per mantenere l’esatta giunzione a 90 gradi. Infine tendiamo lo strettoio a nastro.
  3. Lo strettoio va mantenuto in tensione per almeno 24 ore, il tempo necessario affinché la colla vinilica faccia presa.
  4. A incollaggio indurito rivoltiamo la cornice e rinforziamo le giunzioni con alcune graffette poste a ridosso della linea di contatto.

IL FONDO

  1. Applichiamo ora il fondo costituito da un foglio di compensato leggermente più grande della luce della cornice
  2. Fissiamo il fondo con alcune graffette. La cornice è ora pronta per la finitura.

LA FINITURA

  1. Applichiamo sul retro della cornice, nella parte superiore di questa, la piastrina forata per la sospensione del quadro.
  2. Trattiamo la cornice con smalto dorato, argentato o di altro tipo. Volendo possiamo creare delle “velature” che conferiscono un aspetto antichizzato alla cornice.
  3. Sul retro della tela o del pannello con l’immagine applichiamo alcuni pezzetti di nastro biadesivo.
  4. Inseriamo l’immagine all’interno della cornice e premiamo nei punti dotati di nastro biadesivo. Ora possiamo appendere il quadro alla parete.

UTENSILI
Strettoio a nastro, graffetrice, cacciavite, pennello

DITTE
Wolfcraft
Rapid

PG

LIBRI DI RIFERIMENTO

 

Riciclare vecchie porte per costruire cornici ultima modifica: 2013-09-11T13:00:17+00:00 da Redazione Bricoportale