Fai da te costruzioni
Home / Fai da te / Costruzioni fai da te / Cucina / Piattaia in legno fai da te | Come realizzarla in stile tirolese
piattaia
piattaia

Piattaia in legno fai da te | Come realizzarla in stile tirolese

 

Guida alla realizzazione di una piattaia in legno fai da te, realizzata con un bel po’ di lavoro di seghetto alternativo per ottenere le modanature che la arricchiscono

Nelle cucine di una volta, specialmente nelle zone montane e in campagna, la piattaia era un mobile immancabile: ognuno cercava di personalizzarla con fregi e accessori, per esempio ganci per appendere coperchi o “presine” sotto la mensola inferiore. Al  nostro lettore Remo Rigon piace costruirne di diversi tipi e la piattaia in legno fai da te che ci mostra è forse una delle più complete, con tanto di cassetti nella parte inferiore.

Cosa serve per costruire una piattaia fai da te in legno

I pezzi per realizzare questo modello si ricavano da tavole di abete grezze da 25 mm:

  • 2 fianchi 1000×150 mm;
  • 2 ripiani 1000×150 mm per il vano cassettiera più altri 3 la cui larghezza può variare in base a dove vengono posizionati, per via delle modanature;
  • 2 tavole per le schiene sagomate, abbastanza larghe per poter ottenere una greca alta;
  • 2 strisce per i “davanzali” sagomati;
  • 3 tavole 1000×60 mm per i cassetti;
  • multistrato da 5 mm per i fondi. Le modanature ciascuno può realizzarle secondo i propri gusti.

Come realizzare una piattaia rustica in legno

taglio con seghetto alternativo

Le assi vanno tutte piallate per disporre di superfici lisce e regolari, riducendo lo spessore a 20 mm: in base alle dimensioni, si preparano le dime, si riportano i disegni sulle tavole e si taglia lungo i contorni con il seghetto alternativo, levigando poi i bordi e smussando gli spigoli.

ripiani piattaia in legno

L’unione delle tavole che compongono la struttura avviene con spine e colla vinilica, poi si serra il tutto con lunghi morsetti o cinghie.

legno in morsa

Anche i “davanzali” hanno i profili modanati e si collegano ai ripiani nello stesso modo.

piattaia rustica

Per costruire i cassetti si incollano i fianchi al dorso e poi al frontalino, con incastri a dente; il fondo si applica per ultimo con chiodini. Due traverse posteriori di sezione 50×25 mm servono per irrobustire la piattaia in legno; la finitura si esegue applicando due mani di mordente cerato chiaro per evidenziare le nervature. Una leggera spazzolatura finale dona l’effetto invecchiato.

Se non abbiamo tempo di costruire una piattaia di legno fai da te…possiamo sempre acquistare una piattaia ikea (clicca qui)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *