Fai da te costruzioni
Home / Fai da te / Costruzioni fai da te / Laboratorio / Sabbiatrice fai da te | Progetto, costruzione, suggerimenti e utilizzi
sabbiatrice fai da te, sabbiatrice, come costruire una sabbiatrice, sabbiatrici, pistola sabbiatrice, sabbiatrice portatile, sabbia per sabbiatrice, sabbiatrici usate, sabbiatrice prezzo

Sabbiatrice fai da te | Progetto, costruzione, suggerimenti e utilizzi

 

Un approfondito articolo per imparare a costruire una sabbiatrice fai da te

In questa sabbiatrice fai da te l’aria a 8 atmosfere proveniente da un compressore prende due vie: da un lato viene mandata nella bombola contenente sabbia; spinta nel tubo di uscita, la sabbia viene investita dal secondo flusso d’aria con cui si mescola con forza dirigendosi all’erogatore.

Sabbiatrice fai da te – Il principio di funzionamento

sabbiatrice portatile

 come costruire una sabbiatrice

  1. Usando comune materiale idraulico si realizza il punto focale della costruzione che fa capo a un raccordo a 4 vie: da un lato arriva l’aria regolata alla pressione max di 8 atm, un’uscita la dirige verso il serbatorio della sabbia, una verso il gruppo d’erogazione, l’ultima verso il rubinetto di scarico pressione. Tutte le condotte in questa sezione sono rigide, realizzate con tubo di rame giuntato con riduzioni, raccordi nipplo e nastro teflon.
  2. Il compressore non fa parte del sistema: la sabbiatrice ha alla sua base un attacco di entrata aria che si collega mediante tubo di gomma a un qualsiasi compressore da garage. Dall’attacco dell’aria compressa, l’impianto della sabbiatrice prosegue immediatamnente verso la valvola di regolazione della pressione, che viene tenuta su un valore di 8 atmosfere.
  3. La coppa posta sopra il serbatoio fa da contenitore per la sabbia, ma soprattutto da imbuto per agevolarne l’ingresso nel tubo che porta in basso. Una valvola impedisce all’aria compressa di uscire verso la coppa; appena sotto c’è ingresso dell’aria compressa tramite raccordo a T.
  4. Quando l’aria in pressione entra dall’alto nella bombola spinge la sabbia a fuoriuscire in basso dove, investita da un flusso di sola aria compressa proveniente dal raccordo a 4 vie, forma la corretta miscela aria-sabbia entrando nel tubo d’erogazione della pistola sabbiatrice

Perché realizzare una sabbiatrice portatile?

Una sabbiatrice fai da te può essere realizzata al fine di fare decorazioni su superfici di granito e di pietra oppure, ad esempio, per sverniciare superfici come carrozzeria di auto e moto. Esiste anche la sabbiatrice per legno, per lavorazioni più delicate su questo materiale. Infine, esiste anche la sabbiatrice ad acqua..ma ne parleremo in un’altra guida.

La pressione d’esercizio della sabbiatrice

Il principio di funzionamento si basa su due flussi d’aria che un compressore spinge a 8 atmosfere: uno va nella bombola con la sabbia spingendola verso l’uscita dove viene investita dal secondo flusso. L’impatto genera una corretta miscela aria-sabbia che prosegue la sua corsa nel tubo di erogazione che porta alla pistola. In questo modo la sabbia riceve una notevole spinta, venendo proiettata a una pressione superiore rispetto a quella di una comune sabbiatrice che invece utilizza il principio della depressione.

Come costruire una sabbiatrice fai da te

sabbiatrice portatile

  1. Dopo essersi assicurati che l’estintore sia completamente scarico, lo si smonta: quello che serve è la sola bombola.
  2. Sul fondo si pratica un foro di diametro 23 mm usando una fresa per acciaio montata sul mandrino del trapano. Il foro serve per poter saldare un raccordo filettato da 1” e 3/4 per collegare il T superiore, quello di adduzione sabbia e aria compressa.
  3. All’estremità opposta della bombola, bisogna tagliare via una parte del raccordo esistente perché il filetto non è compatibile con gli attacchi idraulici da collegarvi; al moncone che resta si salda un tubo con filetto corretto (una saldatura a filo continuo va bene, anche se l’idelare sarebbe una saldatura a gas)
  4. Per realizzare la base d’appoggio della sabbiatrice si sfrutta un pezzo di convogliatore recuperato da una vecchia caldaia. Si salda sulla parte superiore un segmento di scatolato a cui va poi fissata la valvola di regolazione della pressione, mentre il tubo rotondo, da fissare in altro punto, fa da colonna portante per la bombola e il contenitore della sabbia.
  5. La bombola è sostenuta da due anelli di ferro a cui si saldano pezzi di barra filettata. Ogni barra va poi fatta passare in fori eseguiti all’altezza giusta sul tubo di sostegno e bloccata con dado e controdado.
  6. La scodella semisferica in cui si versa la sabbia va forata sul fondo con la sega a tazza. Un leggero aumento del diametro del foro viene attuato a mano con una lima.
  7. Lo scopo del foro è l’inserimento di un raccordo di giunzione maschio-maschio: sopra si blocca alla scodella con un dado a ghiera, mentre sotto il filetto si offre all’avvitatura della valvola di chiusura.
  8. La bombola e le altre parti di metallo, tranne la scodella, i tubi e i raccordi si smaltano usando un prodotto in bomboletta spray.
  9. La base aggiunta alla sabbiatrice è il recupero di una macchina medicale in disuso, interamente fatta di acciaio inox e proprio adattata allo scopo.

La sicurezza prima di tutto
Benché sia concepita per lavorare a una pressione che non supera le 8 atm, per questioni di sicurezza, il serbatoio utilizzato è quello di un estintore della capacità di 2 kg, collaudato per resistere a pressioni che si aggirano sulle 20/25 atm. Per la costruzione, quindi, si usa una valvola di sicurezza tarata su 8 atm; servono poi un regolatore di pressione completo di manometro e di filtro anticondensa, una pistola per sabbiare, completa di ugelli di ceramica, e una serie di raccordi idraulici di varia forma e dimensione per i collegamenti necessari.

Sabbia per sabbiatrice, quale scegliere?

Durante il funzionamento della sabbiatrice fai da te, il rubinetto di scarico dell’aria del circuito deve rimanere chiuso; così pure la valvola di adduzione della sabbia al serbatoio per permettere al sistema di entrare in pressione. Quando è necessario ricaricare la sabbia essiccata silicea (ideale per sabbiare), bisogna scaricare l’aria dal circuito utilizzando il rubinetto apposito installato sulla sabbiatrice fai da te.

Sabbiatrice prezzo

I prezzi della sabbiatrici possono variare da poche centinaia di euro a diverse migliaia, in funzione della pressione d’esercizio, della capienza e della precisione nella lavorazione. Generalmente una buona sabbiatrice per uso hobbistico costa circa 600 euro.

CB Sabbiatrici è sicuramente un punto di riferimento per chi è interessato all’acquisto

Sabbiatrice usata

In commercio si trovano molte sabbiatrici usate, è sicuramente utile effettuare una ricerca in tal senso prima di acquistarne una nuova!

Noleggio sabbiatrice

Una sabbiatrice può essere anche noleggiata per lavorazioni isolate, senza dover spendere troppi soldi.

Sabbiatrice fai da te | Progetto, costruzione, suggerimenti e utilizzi ultima modifica: 2016-07-24T13:35:29+00:00 da Redazione Bricoportale

13 commenti

  1. Hò costruito la stessa sabiatrice,vorrei sapere dove reperire la sabbia e la grana diessa più la pistola . Grazie

     
    • Redazione Bricoportale

      Buongiorno Giancarlo,

      La sabbia essiccata la si trova dai rivenditori di materiali edili. La pistola può trovarla dai ferramenta più forniti, oppure più comodamente, comprandola on-line.

      Cordiali saluti

       
  2. Grazie della vostra cortese risposta

     
  3. Ottimo articolo, che spiega in modo completo ed esauriente come realizzare il trattamento di sabbiatura in modalità fai da te!

     
  4. Ciao, complimenti per l’idea, volevo provare a costruire la tua sabbiatrice ma no ho capito alcuni punti:
    1 – il contenitore alla fine è stato aggiunto come serbatoio più grande in sostituzione dell’imbuto? In questo caso il rubinetto dell’imbuto viene chiuso?
    2 – come viene collegato il contenitore grande?

    Ciao e ancora complimenti per il lavoro che hai fatto

     
  5. salve, sto provando a reperire l’occorrente per la sabbiatrice, vorrei sapere che tubo è stato usato e che tipo di pidtola.
    Grazie e complimenti

     
  6. vorrei sapere se una bombola di gas fatti prima tutti gli accorgimenti di fuoriuscita gas si possa adoperare come serbatoio (sabia aria) grazie

     
  7. luigi gulotta

    Io ho costruito una cabina sabbiatrice tutta in legno, meno la tramoggia in lamierino d’acciaio , ha funzionato benissimo, ora ho cambiato box e la ho eliminata perchè non mi serve più , Per chi volesse i disegni ve li posso dare gratuitamente in file di autocad.

     
  8. Grazie mille per aver condiviso questo progetto. Mi accodo alle precedenti richieste riguardo la sabbiatrice per legno. Sarebbe fantastico averne una!

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *