Fai da te costruzioni
fasciatoio
fasciatoio
Home / Fai da te / Costruzioni fai da te / Oggetti vari / Fasciatoio a muro e portatile fai da te | Guida alla costruzione passo-passo

Fasciatoio a muro e portatile fai da te | Guida alla costruzione passo-passo

 

Il sistema a ribalta permette di contenere l’ingombro del fasciatoio fai da te in profondità e la collocazione a muro lascia libero lo spazio a terra

I genitori di qualche decennio fa non immaginavano che il fasciatoio sarebbe diventato un mobile: in principio era un rettangolo di stoffa, per lo più lino, che si piegava a triangolo e si avvolgeva a formare una braca per il neonato, cambio e pulizia si facevano su una coperta spessa stesa sul letto o su un tavolo.

Oggi il fasciatoio è una sorta di mobile che racchiude tutti i prodotti per la cura del bebè e sul top c’è un ripiano o una vaschetta con rivestimento morbido preposta per la pulizia del piccolo. Se il nuovo arrivato non ha ancora una cameretta, un mobile aggiuntivo può risultare ingombrante e, tra l’altro, il suo acquisto comporta una spesa extra: il suo costo e il poco spazio a disposizione nella casa dei neo-genitori hanno fatto prendere al nostro lettore Giovanni Pasqualotto la decisione di costruire un fasciatoio fai da te ad hoc.

Come costruire un fasciatoio a muro fai da te

Si tratta di una sorta di scaffaletto profondo solo 200 mm da fissare a parete, senza ingombro a terra: può facilmente essere installato a muro in bagno ed è costituito da due ripiani superiori a giorno e un pannello frontale a ribalta, provvisto di spondina che, dopo averlo rivestito con un telo morbido, permette di appoggiarvi il bimbo. L’ingombro complessivo del fasciatoio fai da te è di soli 1000×1000 mm; immaginando che ci si debba avvicinare al fasciatoio con il bambino in braccio, ha previsto lo sbloccaggio del pannello a ribalta tramite uno scrocchetto laterale, in modo che si possa agire con una sola mano. E quando non servirà più come fasciatoio a muro potrà continuare a essere utilizzato come contenitore per altre cose. Se non abbiamo tempo, possiamo sempre acquistare un fasciatoio ikea

Costruzione passo-passo del fasciatoio

taglio con sega circolare

1 – Tutti i pezzi si ritagliano con la circolare da pannelli di legno di recupero, fino a poco tempo prima destinati a un’altra costruzione che poi non è stata realizzata. Notiamo come l’arte di arrangiarsi abbia portato all’utilizzo della circolare come macchina “da banco”, tramite la modifica di un cavalletto come supporto e comando elettrico esterno, un pannello aggiuntivo con piedi d’appoggio e un listello bloccato da morsetti come guida parallela.

2- La superficie dei pannelli ha di per sé una colorazione gradevole, si può fare a meno di applicare un’ulteriore finitura, ma bisognerà provvedere a rivestire i bordi. Ciascun pezzo viene contraddistinto con un’etichetta per evidenziarne la collocazione prima di sottoporli alle lavorazioni successive.

stesura colla a solvente

3- Sempre per praticità, si possono chiudere in morsa più pannelli accostati e procedere alla stesura della colla a contatto su diversi bordi in una sola passata, per poi attendere 10-20 minuti per l’evaporazione dei solventi.

tessuto per rivestimento bordi

4 – Quando la colla non è più appiccicosa si può applicare la striscia di rivestimento, leggermente abbondante in larghezza per poterla rifilare a presa avvenuta.

5 – Sulle facce dei pezzi, in prossimità dei bordi, e nello spessore di quelli concorrenti si aprono i fori ciechi per le spine che permettono l’assemblaggio.

6 – Il piano d’appoggio si fissa allo scaffale con una cerniera a tutta lunghezza; il ribaltamento è affidato a due spezzoni di cinghia per tapparelle.

Unione per spinatura del fasciatoio fai da te

1 – Quando in tutti i pezzi sono stati aperti i fori per la spinatura, si può iniziare a comporre il mobile, effettuando prima un montaggio senza l’utilizzo di colla (in bianco) per verificare la corrispondenza degli incastri.

spinatura

2 – Come si vede, il mobile è coricato su un fianco, elemento di partenza su cui si incastrano in successione la base, il fondo e i due ripiani, per poi concludere con il fianco opposto.

3 – 4 – 5 Ogni spina va cosparsa di colla vinilica prima di montare ciascun pezzo; al termine si serra tutto tra lunghi strettoi o cinghie e si attende che la colla faccia presa, fino al giorno successivo. Eventuali fuoriuscite di colla vanno ripulite subito dopo aver messo in morsa. Nella foto precedente si nota che la base è decisamente meno profonda rispetto agli altri elementi: questo per consentire che la ribalta, una volta incernierata alla struttura, rimanga un poco rientrante, permettendo di aprire nel fianco di destra lo scasso in cui va a far presa lo scrocchetto, senza che neppure quest’ultimo sporga. Una coppia di cinghie da tapparella, fissate sulla faccia esterna della ribaltina e sotto il primo ripiano, sostengono senza problemi il peso di un bebé; il tutto si fissa a parete con 4 tasselli adeguati allo scopo.

Cassettiera fasciatoio fai da te

cassettiera fasciatoio

Partendo da una cassettiera in kit, acquistata in un centro bricolage, possiamo completarla realizzando un fasciatoio da collocare sul top; al momento di cambiare il bebè avremo a portata di mano i prodotti per la pulizia, i pannolini, la biancheria e gli abitini.

Si realizza un modulo in MDF a forma di parallelepipedo largo almeno un paio di centimetri più della cassettiera e profondo almeno 50 cm.Tale modulo va dotato di due pannelli laterali di dimensioni maggiori che creano due spondine. Un paio di mani di smalto acrilico concludono il lavoro.

MORSETTI E COLLA VINILICA

Per questa realizzazione fai da te possiamo utilizzare una cassettiera Kullen di Ikea, alta 71,5 cm.I moduli vengono assemblati mediante incollaggio (colla vinilica) di quattro pannelli di MDF spesso 12 mm. Utilizziamo larghi morsetti che lasciamo per 24 ore.

Progetto fasciatoio fai da te

progetto fasciatoio fai da te

Consigli per l’acquisto di un fasciatoio

[amazon_link asins=’B00OBK4DG2,B00BQGOLPC,B0069JWVDK,B00OBJBTWE,B00OW10EUE,B0041TWX2O,B00O0W7ACK,B00MBDL0G2′ template=’ProductCarousel’ store=’bricoportale-21′ marketplace=’IT’ link_id=’78964f21-cdda-11e6-93e7-63d597066c5f’]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *