Fai da te costruzioni
Home / Fai da te / Costruzioni fai da te / Oggetti vari / Humidor fai da te per sigari
humidor fai da te, humidor, umidificatore per sigari, deumidificatore per sigari, umidor fai da te, umidor, umidor per sigari

Humidor fai da te per sigari

 

Per mantenere i sigari sempre al giusto grado di umidità costruiamo un humidor fai da te a doppio fondo, che contiene una spugna da mantenere sempre umida.

Un diaframma di legno, provvisto di tanti piccoli fori, isola la spugna dall’estremità inferiore dei sigari, collocati nel vano superiore dell’humidor fai da te. Attraverso i fori del diaframma il microclima denso di umidità si diffonde all’interno. L’humidor fai da te è un prisma esagonale realizzato in legno compatto: l’iroko è l’essenza ideale, perché lavorabile con facilità, dalle venature intense, resistente all’umidità. Per gli stessi motivi, l’assemblaggio dei pezzi deve essere effettuato con colla marina: è bianca, si acquista in polvere, è economica e l’essiccazione si completa in circa 8 ore. Trattandosi di un prisma esagonale, le sei pareti verticali dell’humidor fai da te devono avere i bordi longitudinali tagliati a 30°.Chi desidera accedere con più facilità al doppio fondo e alla spugna, può costruire il contenitore in due pezzi che si uniscono a incastro; la giunzione è a 40 mm dalla base.

Cosa serve:
✓ Un listello di iroko sezione 10×45 mm lungo 1200 mm, da cui ricavare 6 pezzi lunghi 190 mm
✓ Un pezzo di compensato marino 200x200x6 mm
✓ Colla marina alla cascamite
✓ Un pomolo in bronzo con perno filettato
✓ Rondella e dado
✓ Gommalacca
✓ Sega circolare, strettoio a nastro
✓ Sega a dorso, trapano con supporto a colonna

Humidor fai da te – Il progetto

humidor fai da te, humidor, umidificatore per sigari, deumidificatore per sigari, umidor fai da te, umidor, umidor per sigari

La realizzazione

humidor fai da te, humidor, umidificatore per sigari, deumidificatore per sigari, umidor fai da te, umidor, umidor per sigari

  1. Per tagliare i bordi del listello con un’inclinazione di 30° serriamolo al piano di lavoro. Con la sega circolare, inclinata a 30°, sagomiamo i due bordi longitudinali della tavoletta di iroko.
  2. Dopo avere tagliato in sei pezzi il listello sagomato ai bordi, stendiamo su tutti i bordi inclinati un sottile filo di colla marina. Usiamo un pennello sottile, evitando di creare colature.
  3. Lo strettoio a nastro è adatto per esercitare una pressione uniforme su perimetri di qualsiasi forma. Posizioniamo il nastro al centro del contenitore e mettiamolo in trazione agendo sulla leva.
  4. Usiamo il perimetro esterno di una dima esagonale per tracciare il coperchio del contenitore. Il perimetro interno della stessa dima serve per tracciare il sottocoperchio, il fondo e il diaframma interno.
  5. Sull’esagono che utilizzeremo come diaframma pratichiamo una serie di fori con punta Ø 4 mm. Per un lavoro migliore ci conviene serrare il pezzo nell’apposita morsa per colonna.
  6. La finitura si effettua all’esterno della scatola, perché all’interno odori e sapori di colorante possono influire sul gusto dei sigari. Usiamo allo scopo la gommalacca, che aggiunge una sfumatura ambrata.

 

Humidor fai da te per sigari ultima modifica: 2017-01-10T12:23:21+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *