Fai da te costruzioni
Home / Fai da te / Costruzioni fai da te / Oggetti vari / Paravento fai da te con antine | Guida alla costruzione passo-passo
Paravento fai da te
Paravento fai da te

Paravento fai da te con antine | Guida alla costruzione passo-passo

 

Un paravento fai da te di antine si può costruire con 5 elementi prelavorati, uniti in parte con spine in parte con cerniere e corredati di pratiche mensole semicircolari.

Le antine perlinate per mobili (disponibili in commercio come elementi prelavorati di varie misure) si rivelano molto adatte per contornare la testa del letto anche con ali laterali incernierate, che invece di restare piatte contro la parete, possono essere avvicinate al letto in posizione angolata, creando così un paravento fai da te.

Paravento fai da te – Il progetto

separè fai da te

Cosa serve per realizzare il paravento fai da te:

  • 5 antine perlinate;
  • listellare spesso 18 mm: 2 mensole semicircolari;
  • 2 sfere ornamentali con spina di fissaggio;
  • spine;
  • colla vinilica;
  • 4 cerniere a libro;
  • viti per fissaggio cerniere e mensole;
  • tasselli e squadrette per ancoraggio;
  • materiale di finitura 

Giunzione delle antine

Le antine, che fungono da testiera vera e propria, sono giuntate tra loro per spinatura cieca e tenute in morsa, mentre la colla fa presa, con strettoi molto lunghi oppure con cinghie, messe in tensione con la fibbia o inserendo, tra loro e il legno, dei cunei. Per assicurare una buona stabilità, conviene ancorare la testiera alla parete con un paio di tasselli a espansione in alto ed eventualmente altrettanti in basso.

Ancoraggio del paravento autocostruito

Dato che a pavimento di solito c’è lo zoccolo che ingombra un certo spessore, anche il paravento fai da te deve risultare un poco distanziato dalla parete e questo distacco può essere sfruttato per realizzare un ancoraggio nascosto, con tasselli con viti a gancio che fa presa in squadrette, occhielli o attaccaglie applicati sul retro. Le ali articolate costituiscono un supporto situato nella giusta posizione per ospitare mensole che fungano da comodini: fissandole dal retro con un paio di lunghe viti otteniamo un risultato estetico davvero valido, ma una tenuta modesta. Per migliorarne la resistenza possiamo aggiungere sotto, al centro, un reggi-mensola a quarto di cerchio con raggio inferiore a quello delle mensole stesse.

Robuste cerniere a libro

fissaggio cerniera a libro
Le cerniere vanno scelte con ali larghe non più dello spessore dei montanti e fissate con viti. Se non si prepara loro un incasso, tra i montanti delle antine incernierate restano un paio di millimetri di luce.

Mensola comodino

mensola per paravento

  1. le mensole semicircolari si tracciano con un compasso oppure con una cordicella e una matita e si tagliano con il seghetto alternativo.
  2. le mensole possono essere fissate con viti dal retro delle antine, solo se non intendiamo utilizzarle per materiale pesante: in quest’ultimo caso conviene decisamente farlo sostenere anche da un reggimensola.
  3. perfettamente incorporate nel paravento fai da te le mensole comodino sono pratiche e funzionali.
Paravento fai da te con antine | Guida alla costruzione passo-passo ultima modifica: 2016-10-09T09:01:17+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *