Fai da te costruzioni
Home / Fai da te / Costruzioni fai da te / Sedie / Panca rustica di design
panca-rustica

Panca rustica di design

 

Il tronco di un albero di medie dimensioni, tagliato opportunamente a misura e scortecciato, si trasforma nella seduta di un’originale panca rustica

Lo schienale è ricavato da vecchie sedie di recupero, ed è fissato al tronco mediante porzioni di traverse inserite in fori ciechi.

Panca rustica: occorrente

panca-rustica-occorrente

  • un tronco di medie dimensioni (Ø 400 mm e circa 1500 mm di lunghezza)
  • sedie di legno di recupero con traverse
  • trapano con mecchia; pennarello
  • colla vinilica.

Panca rustica: realizzazione

preparazione

Scortecciamo il tronco e smontiamo le sedie lasciando intatti solo gli schienali. Presentiamo quest’ultimi sul tronco, appoggiandoli in prossimità dei fori ciechi in cui erano inserite le traverse. Con un pennarello marchiamo l’esatta posizione in cui effettuare i fori.

 

forare

Montiamo sul trapano una punta a mecchia (il cui diametro è in funzione del diametro della traversa della sedia più uno o due millimetri) ed effettuiamo, sulle marcature, quattro fori ciechi profondi circa 20 mm. Asportiamo eventuali trucioli di scarto dai fori.

 

segnare

I fori ciechi precedentemente realizzati servono a ricevere porzioni di traversa delle sedie (già smontate), che utilizzeremo per fissare gli schienali al tronco. Valutiamo la lunghezza delle porzioni inserendo la traversa in battuta nei fori ciechi e segnando con un pennarello il punto in cui tagliare, sporgente circa 20 mm dall’esterno del tronco.

 

inserire-cilindretti

Possiamo tagliare alcuni cilindretti lunghi circa 40 mm che inseriamo nei fori ciechi del tronco, fissandoli con colla vinilica.

 

collegare-schienali

Gli schienali si collegano al tronco unendoli alle porzioni di traversa sporgenti e bloccando l’unione con colla vinilica.

In funzione della lunghezza iniziale del tronco possiamo inserire più o meno schienali, per realizzare una panca molto lunga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *