Fai da te costruzioni
sgabelli in legno
sgabelli in legno
Home / Fai da te / Costruzioni fai da te / Sedie / Sgabelli in legno fai da te salvaspazio

Sgabelli in legno fai da te salvaspazio

 

Ecco tre simpatici e comodi sgabelli in legno autocostruiti di facile e rapida realizzazione

Destinata ai lettori non ancora superattrezzati e, diciamolo pure, alle prime armi, questa realizzazione di sgabelli in legno fai da te è comunque di quelle che si fanno notare per l’utilità e la comodità.

I due sgabelli a ponte e quello a scatola si ricavano da una tavola di 2000×600 mm di legno lamellare di pino spesso 38 mm, spessore scelto per assicurare una maggiore stabilità. Le misure date nell’elenco dei materiali fanno sì che fra i tre pezzi rimanga un gioco di 15 mm comodo per poterli movimentare anche singolarmente.

Taglio su misura

L’unico problema degli sgabelli in legno fai da te quindi è quello del taglio a misura, facilmente risolvibile rivolgendosi al servizio taglio del negozio di vendita che lo fa gratis o con un aggravio minimo. Oggi ci sono macchine tagliapannelli a controllo numerico in grado di lavorare con una precisione al decimo di millimetro per cui non vale la pena di risparmiare pochi euro o addirittura nulla rischiando di compromettere il risultato per la più volte lamentata insufficiente precisione delle macchine amatoriali.

Quando si sia superato il problema del taglio tutto quanto resta da fare per realizzare gli sgabelli in legno fai da te è l’unione dei pezzi fra loro: tre per gli sgabelli a ponte, cinque per quello a scatola. Nel servizio è illustrata l’unione a spinatura cieca, ma è ovvio che si può ricorrere, secondo attrezzatura ed abilità, ai tasselli piatti, alla linguetta riportata o agli altri tipi di incastro più volte illustrati (tenone e mortasa su tutti).

Che cosa serve per costruire gli sgabelli in legno

sgabello fai da te progetto

  • Trapano;
  • guida a tuffo;
  • levigatrice;
  • strettoi;
  • Lamellare di pino da 38 mm (prima misura lungo vena): 2 gambe 358×290 mm; 1 piano 502×290 mm; 2 gambe 305×290 mm; 1 piano 396 x290 mm; 2 pareti 252×290 mm; 2 pareti 252×214 mm; 1 piano 290×290 mm;
  • Spine faggio Ø 8×60 mm;
  • colla vinilica;
  • materiale di finitura

Il legno lamellare

legno lamellareE’ stata l’invenzione di adesivi particolarmente efficaci quella che ha portato alla realizzazione del legno lamellare, un prodotto che ha tutte le buone doti del legno massiccio senza averne gli inevitabili difetti dimensionali (lunatura, imbarcatura, svergolatura ecc). Realizzato, inoltre, con listelli di sezione relativamente ridotta permette, soprattutto nel lamellare a lista corta, di usare con grande risparmio quelli che un tempo sarebbero stati scarti di lavorazione.

Anche se nei magazzini per chi fa da sé lo si trova quasi soltanto di abete, pino o faggio negli spessori di 18 e 28 mm, il lamellare è realizzato anche con legni di pregio e in tavole più o meno spesse utilizzate per costruire mobili di un certo tono (disponibili presso i fornitori degli artigiani). Unico difetto è l’impossibilità di usarlo all’aperto esposto alle intemperie.

Come costruire gli sgabelli fai da te

Tagliati a misura tutti gli undici pezzi, si aprono nella faccia inferiore dei tre ripiani orizzontali i fori ciechi per le spine, centrandoli a 19 mm dai bordi.
Nei fori si inseriscono (se non si dispone di altri tipi di guide di foratura) i marcatori.
Su questi si appoggiano, con molta attenzione e guidandole con l’aiuto di listelli, le pareti ottenendo la posizione per i fori.
Stringendo la tavola da forare fra due listelli così da ottenere un solido appoggio per la guida a tuffo si aprono anche nelle pareti i fori per le spine.
Nell’unire fra loro i vari pezzi ne va curata la perfetta squadratura.
Se abbiamo lavorato bene, il tetto dello sgabello a scatola si accoppierà alle pareti senza difficoltà.
I tagli di testa vengono trattati con turapori e poi levigati con fogli di grana crescente fino alla 240.
La finitura, qui con lacca acrilica incolore, dipende dai gusti.
Sgabelli in legno fai da te salvaspazio ultima modifica: 2017-10-05T14:26:09+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *