Fai da te costruzioni
candele dell'avvento
candele dell'avvento

Candele dell’avvento fai da te

 

Costruire candele dell’avvento è un’idea piuttosto originale per aumentare nei bambini l’attesa per il Natale

Fra le tante consuetudini nate per arricchire il Natale, inteso come festa dei bambini, una delle più simpatiche è il calendario dell’Avvento, quel foglio con ventiquattro finestrelle da aprire giorno per giorno fino ad arrivare alla fatidica data del venticinque quando in tutta Italia arriva il momento di spacchettare i regali.

In queste pagine il calendario diventa tridimensionale sotto forma di grand candele dell’avvento fai da te che giorno per giorno si consuma di un ventiquattresimo ed ogni giorno offre ai bambini la sorpresa di un piccolo regalo (cosi come anche le corone dell’avvento fai da te).

Cosa serve per costruire la candela dell’avvento fai da te

candele dell'avvento

  • Un tubo (A) di cartone o PVC Ø 100×1350 mm;
  • una base (B) di multistrato 15x540x600 mm;
  • 25 dischi (C) di multistrato da 12 o 15 mm Ø secondo la misura interna del tubo A;
  • una fiamma (D) di compensato 6x60x130 mm
  • Smalto rosso;
  • vernice oro spray;
  • numeri e stelle autoadesivi;
  • adesivo;
  • 1 vite Ø 3,5×20 (fiammella);
  • 1 vite Ø 4×25 (base)

candele dell'avvento

Avvento per bambini… un regalo al giorno

I bambini, non stanno lì a stimare il valore venale del regalo per cui, una volta con una bustina di figurine, un’altra con qualche caramella o dieci monetine da un centesimo lucidate a specchio, un torroncino, un puffo di plastica, una lettera di Babbo Natale o Gesù Bambino che preannuncia un regalo è possibile riempire la candela dell’avvento senza spendere un patrimonio.

Ovviamente i regalini dovranno essere messi a posto giorno per giorno quando il loro destinatario dorme, in caso contrario la suspence va a farsi benedire perché nessun bambino, può rinunciare all’idea di smontare l’intera colonna per scoprirne in un colpo solo il contenuto.

Avvento significato

Nella nostra tradizione cristiana viene definito Avvento il periodo di quattro settimane che precede il Natale, come momenti di meditazione e raccoglimento per la venuta del Signore. Quando inizia quindi l’avvento nel 2017? Esattamente il 3 dicembre.

Come costruire le candele dell’avvento fai da te

In pratica si tratta di costruire una pila di contenitori cilindrici che si incastrano l’uno nell’altro, sui dieci centimetri di diametro, chiusi in alto da un tappo che regge la fiammella, ventitrè alti circa cinque centimetri e uno, quello di base, circa dieci avvitato su una stella di multistrato che garantisce la stabilità della colonna.

Il tubo può essere di cartone, qui recuperato gratis in un negozio di moquettes, o da acquistare in un magazzino per edilizia, di PVC grigio o marrone (pluviali) o bianco o arancio (scarichi). Quello arancio è più caro, ma risparmia il lavoro di verniciatura. Il taglio può farsi a mano in una grande cassetta per cornici, da costruirsi, con la sega circolare da banco (facendo ruotare il tubo contro la lama sollevata di circa un cm), con la circolare portatile e guida laterale (ci vuole un aiutante che faccia girare il tubo) o con una radiale con lama Ø almeno 300 mm.
Il diametro dei dischi, di multistrato o MDF, deve corrispondere a quello interno del tubo. Possiamo tagliarli con l’alternativo (regolarizzando il bordo facendoli girare sul nastro della levigatrice), sul tornio, con una sega a tazza di grandi dimensioni o con una punta da taglio a compasso montata sul trapano a colonna alla velocità minima.
I dischi debbono entrare senza gioco nella base degli anelli per circa due terzi del loro spessore così che ne sporgano in basso circa 5 mm da incastrare nel contenitore sottostante. Il lavoro riesce meglio se prepariamo un blocchetto di scarto di circa 60×60 mm alto 43 mm (con le misure indicate nel disegno). Poggiamo l’anello sul banco con al centro il blocchetto, spalmiamo di adesivo il bordo del disco e lo inseriamo nell’anello fino a che arrivi al blocchetto.
Verniciati di rosso tutti i contenitori, dentro e fuori, vi applichiamo i numeri autoadesivi da 1 a 24 e le stelline. Se non li troviamo dorati possiamo prenderli bianchi e poi verniciarli, prima di fissarli ai contenitori, con una bomboletta di vernice oro; con questa trattiamo anche la base su cui si avvita il contenitore della vigilia. La fiammella, avvitata ed incollata sul tappo superiore, va smaltata di bianco e screziata di giallo e rosso.
Candele dell’avvento fai da te ultima modifica: 2017-11-07T16:07:14+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *