Fai da te costruzioni
Home / Fai da te / Manutenzione e riparazione / Manutenzione del condizionatore | Tutti i passaggi illustrati nei dettagli
manutenzione del condizionatore
manutenzione del condizionatore

Manutenzione del condizionatore | Tutti i passaggi illustrati nei dettagli

 

Una buona manutenzione del condizionatore è fondamentale per godere del fresco in estate e… del caldo in inverno (se anche pompa di calore)

Una volta l’anno, soprattutto dopo il periodo invernale durante il quale il funzionamento è stato abbastanza continuo(se è presente la pompa di calore) è necessario svolgere un’approfondita manutenzione del condizionatore per essere pronto ad affrontare le gravose giornate estive.

L’operazione principale per la manutenzione del condizionatore consiste nel pulire i due tipi di filtro posti nell’unità interna dove tende ad accumularsi tanta polvere, formata anche da microorganismi in putrefazione che non devono essere reimmessi nell’ambiente. È consigliabile proteggere naso e bocca durante la pulizia dei filtri, che va eseguita all’aperto.

Eventuali interventi tecnici più specifici devono, invece, essere effettuati da personale specializzato e abilitato.

Cosa serve per eseguire la manutenzione del condizionatore

  •  Aspiratore
  • Compressore
  • Avvitatore o cacciavite
  • Pennellino per pulire le zone inaccessibili all’aspiratore
  • Guanti e mascherina

Devi pulire il condizionatore ma ti mancano dei materiali? Ecco alcuni consigli per gli acquisti

Come pulire l’unità interna di un condizionatore

L’unità interna: è rivestita da un mobile di copertura in materiale plastico autoestinguente. Il mobile presenta diverse superfici fessurate da cui viene recuperata l’aria dall’ambiente.
Sollevato lo sportello dell’unità interna, possiamo accedere direttamente ai due filtri a rete. Facendo leva dal basso verso l’alto si piegano lievemente e i loro perni si sganciano dalle sedi.
Subito sotto i filtri a rete, più piccoli e posti nella parte alta, si trovano i due filtri depuratori.
Anche questi li rimuoviamo senza difficoltà flettendo leggermente le mollettine di plastica.
Asportiamo delicatamente la scocca e passiamo il beccuccio dell’aspiratore sulle alette dello scambiatore termico e sugli altri componenti che abbiamo messo in evidenza.
Sia i filtri a rete, sia quelli di depurazione si puliscono con pistola ad aria e compressore. Il getto va diretto nella direzione opposta al percorso dell’aria. In alternativa usiamo un pennello o una spazzola.
Soprattutto nel caso del filtro a rete, non esageriamo con pressioni del getto troppo elevate. Se questo è molto sporco, è consigliabile lavarlo in acqua tiepida e farlo asciugare bene.

Come pulire l’unità esterna

Per pulire l’unità esterna rimuoviamo il coperchio superiore e la scocca dopo aver tolto le viti che lo bloccano al telaio. Aspiriamo polvere e detriti nella parte anteriore del radiatore e sul fondo del mobile. Il tubo di scarico della condensa dev’essere periodicamente controllato per evitare che polvere e detriti possano ostruirlo, rendendo impossibile il deflusso dell’acqua.

Manutenzione del condizionatore | Tutti i passaggi illustrati nei dettagli ultima modifica: 2017-06-13T15:02:03+00:00 da Redazione Bricoportale

2 commenti

  1. Finalmente! Stavo proprio cercando un articolo del genere.
    Spero continuere la polita delle istruzioni per chi vul fare da se.

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *