Fai da te costruzioni
Home / Fai da te / Pensiero far da sé / Dalla redazione / ALMANACCO 2017: “punta” e raddoppia

ALMANACCO 2017: “punta” e raddoppia

 

Tratto da “Almanacco in giardino n.58 – Marzo 2017″

Autore: Nicla de Carolis

I pericoli della rete messi in evidenza da politici, forze dell’ordine, insegnanti e genitori, nella prima giornata contro il cyberbullismo del 4 febbraio scorso, gettano una macchia su quel che di buono può offrire internet, questo strumento ormai diventato per tutti noi insostituibile. Secondo un’indagine realizzata per monitorare l’attività dei più giovani sulla rete, il 40% degli intervistati fra ragazzi dagli 11 ai 19 anni dichiara di trascorrere on-line più di 5 ore al giorno tra WhatsApp, Facebook e altri social; quindi molte ore spese per “socializzare”, in alcuni casi, purtroppo, esercitando il cyberbullismo, ovvero pubblicando foto, filmati o testi che ridicolizzino e insultino il compagno preso di mira agli occhi di migliaia di persone, spesso causando traumi terribili e che hanno addirittura fatto registrare casi di suicidio della vittima.

Un tema forte che non può lasciare insensibili, la cui causa ovviamente non è la rete, ma la carenza di educazione in famiglia, l’abolizione di quella educazione civica magari implementata con regole di comportamento su internet – educazione digitale – e l’assenza di provvedimenti che devono venire da chi ha il compito di formare e star vicino ai più giovani, dalla società in generale, forse ancora impreparata alle insidie di questo mezzo meraviglioso, se utilizzato nel modo corretto. Anche noi, concreta gente del fare, non possiamo non riconoscere la bontà delle informazioni che, sapendo selezionare, possono venirci da internet. Nell’ALMANACCO di quest’anno, come potete vedere, molte pagine delle merceologie sono contrassegnate con un QRCODE (per le spiegazioni leggete le due pagine seguenti) che vi consentirà di andare agli approfondimenti realizzati nei nostri laboratori sugli utensili e materiali proposti. La rivista di carta rimane un punto fermo di rapida e immediata consultazione, da tenere sempre in laboratorio, magari con segnalini sulle pagine che contengono ciò che vorremmo acquistare, come un insostituibile promemoria.

Le potenzialità di internet si aggiungono e fanno sì che il binomio carta stampata e nuove tecnologie siano in grado di dare un’informazione ancora più completa. Questa è una delle chiare dimostrazioni di quanto la rete, se utilizzata per ampliare le nostre conoscenze, sia uno strumento magico che ci dà la possibilità di condividere, senza limiti di spazio, di luogo, di lingua, un’enorme quantità di informazioni. Ma il mezzo internet non sarebbe niente se a monte non ci fosse la concretezza di chi, nel nostro caso, produce contenuti testando utensili e materiali, fotografando e filmando il loro utilizzo, scrivendo testi. Così come, per fare un altro esempio, l’e-commerce non esisterebbe se non ci fosse chi progetta, fabbrica, produce, imballa trasporta le merci e così via. Quindi, per quanto affascinati e rapiti da questa realtà virtuale, con piacere realizziamo ancora una volta che nulla nella nostra vita può prescindere dal concreto fare, di cui da sempre siamo sostenitori e che non passerà mai di moda. E adesso, come dei bambini, divertiamoci a sfogliare e leggere le tante novità sulle pagine di Almanacco, ma anche a “puntare lo smartphone” per vedere raddoppiati i suoi contenuti con séguiti mirati ed esclusivi. Buona lettura e buona visione!

ALMANACCO 2017: “punta” e raddoppia ultima modifica: 2017-03-17T13:51:57+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *