Fai da te costruzioni
Home / Ristrutturare casa / Lavori in casa / Bagno / Come eseguire il montaggio dei sanitari sospesi | Guida dettagliata
Montaggio dei sanitari sospesi

Come eseguire il montaggio dei sanitari sospesi | Guida dettagliata

 

Un’utile guida su come affrontare il montaggio dei sanitari sospesi senza dover ricorrere ad un installatore.

I sanitari sospesi offrono diversi vantaggi, fra cui minor ingombro in profondità, miglior igiene, in quanto la pulizia del pavimento è facilitata dalla sospensione, e aspetto monolitico della pavimentazione stessa. Per il montaggio dei sanitari sospesi su controparete in cartongesso, lo sbalzo di circa 15 cm che rimane a metà parete costituisce un comodo ripiano per i prodotti da bagno. Grazie ai sistemi premontati il montaggio dei sanitari sospesi è semplificato e reso rapido, in particolare il modulo per WC può già contenere la cassetta di risciaquo, i tasselli per la sospensione della tazza e gli attacchi per l’alimentazione idrica e lo scarico. Sopportano fino a 400 kg di peso.

Cosa bisogna sapere circa il montaggio dei sanitari sospesi

modulo sanitari sospesi
I moduli per il montaggio sanitari sospesi dispongono di staffe che permettono la regolazione in altezza e quella dell’interasse dei fissaggi, per potersi adattate a tutte le tipologie di sanitari in commercio.
◆ Il grande vantaggio di effettuare la nuova installazione realizzando una controparete di cartongesso è che non occorre smantellare l’impianto esistente o effettuare una demolizione per il passaggio dei nuovi impianti. Anche cambiando la disposizione dei sanitari, le tubazioni possono essere stese all’interno dell’intelaiatura metallica.

controparete per sanitari sospesi

Modulo incassato o controparete?

modulo incassato

  1. WC incassato: i moduli completi di vaschetta di risciacquo hanno uno spessore contenuto (anche solo 8 cm) e possono essere incassati a filo di una tramezza e rivestiti da uno strato di intonaco.
  2. WC controparete: se non è in atto una demolizione o se la tramezza non consente di incassare il modulo il sistema premontato può essere addossato alla muratura e nascosto in una sottile controparete.
  3. Regolazioni: prepariamo il telaio all’installazione rilevando l’interasse di fissaggio del sanitario. Le staffe possono essere disposte a L, come distanziatrici dalla parete, oppure utilizzate come zanche.

Montaggio dei sanitari sospesi con telaio metallico da incasso

telaio metallico da incasso

  1. Un’ulteriore variante è il telaio metallico da incasso ristretto alla sola sospensione del sanitario, con gli impianti realizzati separatamente. Effettuate le regolazioni preliminari, lo posizioniamo in sede.
  2. Dobbiamo controllare che tanto il telaio quanto le barre di fissaggio dei sanitari siano in bolla. Quindi passiamo alla marcatura dei fori per i tasselli a espansione che ancorano il telaio alla muratura.
  3. Prima di murare le zanche proteggiamo le barre filettate da possibili residui di malta. Di solito nella confezione troviamo anche una coppia di guaine dedicate a questo scopo.

Potenti tasselli (anche per il lavabo)

tasselli per sanitari

Anche per installare il lavabo esistono sistemi premontati che possono essere collegati al telaio che supporta la controparete. L’orditura metallica è in grado di reggere carichi fino a 150 kg. Prima di realizzare la tamponatura in cartongesso e la successiva piastrellatura si regolano le mensole che supportano i sanitari e si controllano gli incastri dei vari componenti. Si riveste con la piastrellatura, quindi si fissano i sanitari con i diversi sistemi a corredo.

Come eseguire il montaggio dei sanitari sospesi | Guida dettagliata ultima modifica: 2017-03-03T11:41:18+00:00 da claudia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *