Fai da te costruzioni
Home / Ristrutturare casa / Riscaldamento climatizzazione / Impianti / Caminetti e stufe | A legna e pellet

Caminetti e stufe | A legna e pellet

 

L’impianto di riscaldamento può presentare, come elemento produttore di calore, un caminetto “ad acqua”. Si tratta, sostanzialmente, di un complesso totalmente autonomo, che può essere inserito nell’abitazione e rivestito in vario modo. All’apparenza si tratta di un normale caminetto, mentre, in realtà è una vera e propria caldaia che può funzionare a legna, a pellet o con entrambi. L’impianto può svilupparsi con radiatori a termosifone, ma anche con pannelli radianti a pavimento e può essere fornito del solo caminetto come centrale termica oppure avere anche una normale caldaia a gas che può lavorare sia in combinazione col primo sia autonomamente. Nel caso di utilizzo del solo caminetto, l’impianto idraulico di circuitazione dell’acqua calda è identico a quello di un impianto autonomo con l’unica differenza che non è necessaria l’alimentazione del gas.

L’inserto

Il termocamino (caminetto-caldaia) è costituito da un inserto già completo di tutti gli attacchi e collegamenti, che si colloca nel locale desiderato. In posizione devono essere rese disponibili le connessioni con l’adduzione idrica di acqua fredda, con la mandata e il ritorno dai radiatori e con la mandata dell’acqua calda sanitaria. Deve essere prevista anche una canna fumaria adeguata al caminetto a legna e le prese d’aria necessarie. Il tutto, solitamente, viene rivestito in modo da trasformare l’inserto in un vero e proprio caminetto. La collocazione e il dimensionamento dei radiatori va proporzionata alla presenza di questo corpo riscaldante che, dove è posto, produce una notevole quantità di calore.

Con caldaia a gas

In caso di utilizzo combinato con una caldaia a gas, l’impianto richiede una diversa strutturazione in quanto è necessario l’inserimento di valvole a tre vie sui tubi di collegamento tra le due centrali termiche ed altri elementi di controllo sia del flusso sia del sistema in generale.

Con stufa a pellet

Identico discorso vale per l’utilizzo delle stufe a pellet dotate di sistema di riscaldamento dell’acqua. Il loro collegamento con l’impianto di riscaldamento rimane identico.

Caminetti e stufe a legna e a pellet

I caminetti e le stufe di moderna concezione che sono in grado di alimentare un circuito idrico con acqua calda offrono la possibilità di utilizzare, a seconda dei modelli, sia la legna da ardere sia i pellet. Tale possibilità favorisce chi non abbia facilità o praticità ad approvvigionarsi di legna o a stoccarla in un opportuno locale. La resa termica, in entrambi i casi, è ottima.

Acqua calda con il boiler

A seconda dei modelli, vi sono caminetti o stufe che possono essere collegati, tramite kit, al circuito idraulico dell’impianto di riscaldamento per poter aggiungere il loro apporto calorico all’acqua circolante (1). Altri sono dotati di speciali boiler d’accumulo, di varia capacità, che consentono di disporre, con immediatezza, di acqua calda per l’impiego nei sanitari di cucina e bagno (2).

Il circuito

Esempio di termocamino di avanzata concezione che, oltre al calore prodotto per irraggiamento, è in grado di riscaldare, tramite uno scambiatore, l’acqua fredda che perviene al suo circuito interno, tramite uno scambiatore. L’acqua calda può essere inviata ai radiatori e ad un boiler d’accumulo.

Caminetti e stufe | A legna e pellet ultima modifica: 2017-09-04T09:52:41+00:00 da Laila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *