Esperto fai da te risponde

Due auto, una con vernice normale, l’altra con vernice metallizzata

0
 

Ho due auto, una con vernice normale, l’altra con vernice metallizzata. Come si regolano i carrozzieri nei due casi? Vorrei sapere la pressione dell’aria, quante mani di vernice bisogna dare, i tempi di attesa tenendo conto che non posseggo il forno. Quale tipo di pistola a spruzzo conviene usare? Grazie anticipatamente dell’attenzione.

Lei non precisa né l’età dell’auto né l’entità dei lavori di restauro di cui hanno bisogno: col passare del tempo, infatti, anche le migliori vernici cambiano di tonalità ed è necessaria l ‘eperienza del carrozziere per correggere la vernice originale.Per quanto riguarda la vernice metalizzata, inoltre, un tempo la si erogava con le stesse modalità di quelle normali, mentre ora si preferisce stendere prima il metalizzato (che resta opaco) e poi il trasparente.La mancanza del forno, inteso come luogo nel quale “cuocere” la vernice, non è più un problema, perchè oggi si utilizzano vernici catalizzanti ed il forno viene regolato a bassa temperatura o più spesso, utilizzzato come locale privo di polvere o fornito di impianto di aspirazione.Le vernici catalizzate, però, sono piuttosto ostiche per un profano, e tendono a mettere in rilievo le eventuali imperfezioni del fondo ( piccole rigature, graffi, ecc) anziché attenuarle.Da quanto riusciamo ad intuire, inoltre, lei non ha una particolare esperienza in questo campo, per cui le consigliamo di affrontare l’impresa solo se le auto sono piuttosto vecchiotte ed hanno uno scarso valore commerciale.Per quanto riguarda il tipo di pistola da usare noi preferiamo quella con il serbatoio inferiore, ma il diametro dell’ugello dipende dall’entità della superficie e dell’abilità dell’operatore

Vedi anche

Commenti

Comments are closed.