Esperto fai da te risponde

Piatto doccia con pendenza inversa

0
 

Buonasera, fin da quando la casa mi fu consegnata 5 anni fa dopo ristrutturazione, notai che quell’idiota dell’idraulico aveva montato il piatto doccia con pendenza inversa, per cui si accumula dell’acqua dopo ogni doccia, non potendo essa defluire conpletamente per l’errato posizionamento del piatto. Mi chiedevo se Vi fosse noto qualche sistema per ovviare al problema senza interventi demolitivi, che ovviamente mi sogno di attuare. Avevo pensato a quelle resine per pavimenti, che ne pensate? Grazie del tempo dedicatomi. Angelo Giangola

Se, come dice lei, il problema esiste da 5 anni, andava affrontato da subito, chi fa il lavoro si impegna a consegnarlo a regola d’arte, diversamente deve assumersi l’onere di rifare il lavoro se vuole i soldi.
Se è assodato che la colpa è da attribuire ad una pendenza sbagliata non c’è altro da fare se non intervenire per correggerla, evitando compromessi che non necessariamente risolvono il problema e ne possono causare altri.
Se invece l’acqua impiega tempo a defluire, ma poi il piatto si svuota, può essere un problema di pendenza insufficiente della tubazione di scarico ed anche questo non è risolvibile senza rompere.

Vedi anche

Commenti

Comments are closed.