Attrezzi fai da te

Affilatrice per combinata | Applicazione degli elementi aggiuntivi

0
affilatrice
 

Un aggiuntivo per la combinata per legno che permette di usare il pianetto e l’albero della cavatrice come affilatrice dei coltelli della pialla stessa

Tutti gli strumenti da taglio sono efficienti e sicuri da utilizzare finché sono ben affilati. Questa è una regola da non dimenticare mai, a cui non fanno difetto neppure le più solide macchine stazionarie. Per esempio, la combinata per legno, fra le varie lavorazioni di cui è capace, ne ha una, la piallatura, che va soggetta più delle altre all’usura della sua parte attiva: i coltelli applicati al tamburo.

Per potersi affilare da soli i coltelli della pialla si può utilizzare la combinata stessa come strumento, realizzando un aggiuntivo da applicare alla macchina, fornendole così una capacità operativa in più, passando addirittura nell’ambito della lavorazione dei metalli.

L’idea è di sfruttare l’albero della cavatrice, che solitamente corrisponde a quello della pialla (ironia della sorte), per applicare al mandrino una mola a tazza da affilatura e trasformare la combinata stessa in un’affilatrice.

affilatrice coltelli

Al pianetto della cavatrice, invece, si applica una struttura aggiuntiva, molto robusta in quanto non deve flettere, fatta di scatolati, barre e piatto di acciaio. Scopo di questo aggiuntivo è quello di tenere saldamente il coltello con l’angolazione corretta (35°) e permetterne lo scorrimento laterale lungo le barre, mentre con la leva di comando della cavatrice si porta il pezzo a sfiorare la mola; bisogna infatti stare molto leggeri, data l’elevata velocità di rotazione.

affilatrice per coltelli

Grande robustezza

Il sistema di fissaggio del coltello è costituito da un angolare cui sono uniti posteriormente due blocchetti che fanno da pattini di scorrimento e, anteriormente, altri due, con viti di ritegno.


I pattini del fermacoltello sono di plastica dura, forata con precisione per inserire le due barre di scorrimento.


Delicata è la costruzione del supporto della mola, per il quale è necessario utilizzare un tornio per metalli.


Le due barre sono inserite negli scatolati di supporto laterali, resi solidali da un piatto di acciaio piuttosto spesso.


Per posizionare l’aggiuntivo di affilatura nel posto migliore, è necessario effettuare due fori sul pianetto della cavatrice.


I fori vanno filettati a passo metrico per inserire viti M10x30 mm.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *