Attrezzi fai da te

Attrezzi manuali Maurer

0
 

Quali sono e a cosa servono

Nella cassetta degli attrezzi bisogna tenere gli utensili basilari per affrontare gli interventi e le riparazioni più comuni, ma ben presto ci si rende conto che è meglio arricchire la dotazione per il bricolage con qualche attrezzo di uso meno frequente che però può risolvere diverse situazioni, facendoci risparmiare tempo e garantendoci un risultato qualitativamente migliore.
Poco per volta, in base alle situazioni da affrontare, ci si può affidare alla varietà ed alla qualità degli utensili manuali proposti da Maurer, ciascuno in più versioni per soddisfare ogni esigenza.

La fustellatrice a rotella è utile per praticare fori perfettamente circolari e calibrati nei materiali flessibili come cinghie, jeans, scarpe, borse. Basta scegliere la dimensione del foro e far ruotare la testina fino a far corrispondere il perno con il risalto presente sulla ganascia opposta: il perfetto allineamento è segnalato da uno scatto. Si centra il materiale da forare tra ganascia e rotella e si preme con forza; l´estremità del perno è tagliente e depressa al centro, in modo da incidere il materiale da parte a parte, mentre la forma conica dello stelo ne facilita l´estrazione dal foro realizzato al rilascio della stretta.

La rivettatrice manuale permette di unire saldamente lamiere e manufatti metallici lavorando soltanto sul lato esterno, quando l´unione non può essere fatta per saldatura o con bulloni, in quanto non è possibile inserire il dado all´estremità opposta. Le testine intercambiabili, conservate in apposite sedi ricavate nel corpo dell´attrezzo, permettono di utilizzare rivetti di vario diametro, in base all´unione da realizzare.
Montaggio e smontaggio delle testine avvengono grazie alla loro forma: ognuna di esse ha la parte inferiore filettata per poterla avvitare in sede e serrarla grazie alla sagomatura esagonale della parte esterna. Questo modello, di robusto alluminio, permette di utilizzare rivetti Ø 2,4 – 3,2 – 4,0 – 4,8 mm, ovvero le dimensioni che soddisfano tutti i lavori di piccola carpenteria e lattoneria leggera tipici del bricolage.

Sempre in tema di unioni, nel laboratorio di un fai da te non può mancare una robusta fissatrice a punti: velocizza notevolmente l´applicazione di rivestimenti o teli protettivi ed ha l´impugnatura rivestita e sagomata in modo da seguire la posizione delle dita e non affaticare la mano nei lavori continuativi. Per adattarsi a qualsiasi supporto e spessore del materiale, è possibile regolare la forza necessaria a conficcare i punti tramite una rotella: utilizza punti da 4 – 6 – 8 mm.

Una cesoia per il taglio netto di tubi in plastica permette di sezionare tubi di ABS o PVC senza produrre trucioli o sbavature, come avviene utilizzando un comune seghetto, facilitando le giunzioni in campo idraulico. Questo modello, in alluminio, con impugnatura rivestita e pratica custodia, permette il taglio di tubi fino a Ø 42 mm, quindi è idoneo per comporre gli scarichi di lavabi e bidet; esiste anche la versione che taglia tubi fino a Ø 60 mm, permettendo di estendere le operazioni di sezionamento rapido a tubazioni più importanti.

Vedi anche

Commenti

Comments are closed.