attrezzi per cartongesso
attrezzi per cartongesso
Home / Fai da te / Attrezzi fai da te / Attrezzi per cartongesso | Quali sono e come si utilizzano

Attrezzi per cartongesso | Quali sono e come si utilizzano

 

Per lavorare correttamente il cartongesso è opportuno conoscere tutti gli attrezzi specifici per questo utilizzo

Il montaggio delle lastre di cartongesso non è difficile e non richiede una particolare abilità tecnica. Tutte le operazioni di montaggio delle pareti a secco sono state standardizzate con la massima razionalità, per cui gli attrezzi per cartongesso sono ridotti all’essenziale, ma sono tutti indispensabili per lavorare bene e senza perdite di tempo.

In pratica si tratta di due famiglie ben distinte:

  • gli attrezzi per cartongesso necessari per lavorare l’intelaiatura e sagomare in modo opportuno le lastre di cartongesso. A questo primo gruppo appartengono anche alcuni elettroutensili
  • gli attrezzi che servono per la rifinitura, la stuccatura e la lisciatura.

Quali attrezzi per cartongesso occorre acquistare?

  • Cutter
  • Segaccio
  • Cesoie
  • Seghetto alternativo
  • Trapano con punta a tazza
  • Spatole di varia larghezza,
  • Spatole per spigoli
  • Manara, tampone per carta abrasiva

Tagliare e sagomare il cartongesso

Per tagliare una lastra è sufficiente utilizzare un cutter robusto, con cui incidere profondamente una faccia. Si impiega anche la riga di metallo con impugnatura. È utile sapere che i bordi delle lastre, dopo il taglio, risultano spesso lievemente irregolari. Per poterli lavorare con successivi accostamenti o sovrapposizioni di altre lastre, è necessario spianarli e regolarizzarli. Per farlo al meglio possiamo utilizzare una lima-raspa con suola dotata di numerosi taglienti fatti come piccole pialle, che, passata più volte sui bordi, li regolarizza alla perfezione. Segue una lisciatura con carta vetrata di grana media.

Per praticare aperture di vario tipo utilizziamo la sega a tazza per legno che si aziona con il trapano elettrico. Sagomiamo l’apertura con un segaccio a lama stretta.

Realizzare angoli e spigoli

Per gli angoli esiste una spatola specifica da guidare tenendo la lama leggermente inclinata rispetto alla parete in modo da non portare via tutto lo stucco.

Anche per la finitura precisa degli spigoli c’è una speciale spatola, da utilizzare dopo aver ricoperto il profilo paraspigoli forato con uno strato uniforme di stucco.

Rifinire e lisciare

La spatola a lama larga ci permette di stendere rapidamente, e su una buona superficie, lo stucco che copre il nastro di rete collocato sulle giunzioni.

Lo stucco indurito si liscia rapidamente con carta vetrata montata su un tampone piatto con suola morbida che segue meglio eventuali irregolarità della stuccatura.

La scure per l’intelaiatura di legno

Spesso le strutture di sostegno delle lastre di cartongesso sono realizzate con listelli di legno, la cui flessibilità si rivela preziosa per pareti a curvatura medio ampia. Con questa piccola scure multiuso si possono estrarre chiodi con l’incavo sulla lama, tagliare sia tavole di legno che i bordi irregolari delle lastre; sul lato opposto della penna è presente una testa adatta sia a piantare chiodi sia a fare piccole demolizioni.

Attrezzi per cartongesso | Quali sono e come si utilizzano ultima modifica: 2018-09-26T09:40:34+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *