Attrezzi fai da te

Fare innovazione con batteria 12 volt | Trapano avvitatore Black+Decker

0
batteria 12 volt
 

Trapano avvitatore misurato nelle dimensioni e nei pesi, che si affida a una piattaforma di alimentazione al litio con batteria 12 volt, senza rinunciare a buone prestazioni e dotazioni tecniche

Le gamme di elettroutensili per il fai da te, soprattutto quelli a batteria, si evolvono per essere sempre più versatili e utili in frangenti talvolta diversi dal loro mero utilizzo. Ne è un esempio la nuova linea Black+Decker, caratterizzata da strumenti di dimensioni e pesi contenuti, basati su una moderna piattaforma a 12 V, potente e parca di energia. La gamma, di cui al momento fanno parte 2 trapani avvitatori (di cui uno con percussione), 1 seghetto alternativo, 1 levigatrice a delta, 1 pistola incollatrice, 1 torcia e 1 graffatrice, condivide una batteria in grado di fare anche da power bank con cui ricaricare i propri dispositivi mobili, per esempio il cellulare.


Il trapano avvitatore con percussione, modello BDCHD12S1-QW, è contenuto all’interno di una borsa morbida, chiusa con cerniera, contenente anche il caricabatterie con adattatore da presa 220 V, un cavetto USB per la ricarica di vari dispositivi, un bit doppio, per viti impronta a croce e a taglio, e un coperchietto da applicare alla batteria per proteggere i contatti, quando non montata sul trapano. Le dimensioni dell’elettroutensile sono compatte, i materiali utilizzati per la costruzione sono ottimi e, impugnandolo, l’ergonomia è eccellente, anche in virtù di un peso proporzionalmente contenuto.


La macchina ha prestazioni e dotazioni operative molto versatili: oltre alle 10 posizioni per la regolazione della coppia di serraggio, più una posizione per la foratura, ne dispone anche di una per l’inserimento della percussione, per i fori nella muratura. Presente anche un selettore per impostare due diverse velocità di rotazione meccaniche che, tramite il pulsante d’avvio con controllo elettronico, permette di scegliere il numero di giri da 0 a 350 al minuto oppure da 0 a 1250 al minuto.

La percussione, se impostata, effettua 21.250 colpi al minuto; il mandrino è a doppia ghiera, non richiede l’utilizzo di chiavi per serrare gli accessori e riceve punte con codolo sino a 10 mm di diametro. Quando entra in funzione il motore, si accende un led bianco sulla base portabatteria che illumina la zona di lavoro. Nonostante i “soli” 12 V la coppia massima di serraggio dell’avvitatore arriva a 40 Nm, il diametro massimo di foratura nel legno è di 25 mm, nel ferro e nel muro è di 10 mm.

BDCHD12S1-QW – Componenti

Il trapano BDCHD12S1-QW di Black+Decker include la borsa morbida, 1 batteria litio da 12 V, 1 bit di avvitatura a doppia impronta, il caricabatteria, un cavo USB e il coperchietto per i contatti elettrici; costa euro 79,95.  

Batteria 12 volt innovativa

Abbiamo più volte sottolineato gli innegabili vantaggi degli elettroutensili che condividono un unico modello di batteria, così che si possa risparmiare sull’acquisto delle macchine e disporre di energia sempre pronta, semplicemente avendo almeno un paio di accumulatori nel complesso. Ma questa gamma di elettroutensili con batteria 12 volt vanta molta autonomia, nonostante i soli 1,5 Ah erogati e le dimensioni compatte.

Leggerezza e forma senza spigoli permettono di portare con sé la batteria, anche in tasca, e grazie alla presa USB usarla per caricare lo smartphone o altro dispositivo mobile.

Completo versatile e innovativo

Com’è consuetudine, la ghiera grande vicina al mandrino serve per impostare uno dei valori di coppia per l’avvitatura oppure per impostare la funzione di foratura senza o con percussione.
Contrastando la rotazione delle due ghiere del mandrino si attua il serraggio o il rilascio delle tre ganasce per bloccare o liberare il codolo dell’accessorio inserito.
L’impostazione della velocità massima di rotazione, tramite il cursore sul dorso della macchina, è meccanica. Con il pulsante di avvio, poi, si possono gestire tutte le velocità intermedie fra 0 giri e il valore massimo impostato (350 o 1250/min).
Premendo un pulsante sulla batteria, i quattro led messi al suo fianco indicano lo stato di carica dell’accumulatore.
Il led a luce bianca e intensa, posto alla base del supporto batteria nella macchina si accende contestualmente al motore e punta la sua luce direttamente nell’area di lavoro.
Su un lato della batteria si presentano due prese USB di taglio differente: la microUSB è adibita alla ricarica dell’accumulatore ed è quella in cui va inserito lo spinotto del caricatore presente nella confezione.

Trasformazione in POWERBANK

Il coperchietto che ripara i contatti elettrici della batteria 12 volt serve per poterla mettere liberamente in tasca o dentro una borsa in cui eventuali oggetti metallici potrebbero causare cortocircuiti.
La presa standard USB permette di alimentare qualsiasi dispositivo elettronico compatibile, per esempio il telefono cellulare.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *