Fai da te costruzioni
Home / Fai da te / Attrezzi fai da te / Generatore: istruzioni per l’uso
generatore

Generatore: istruzioni per l’uso

 

Dizionario tecnico, caratteristiche operative e manutenzione del generatore

generatore-disegno

PAROLE DA CONOSCERE

Interruttore termico: dispositivo di protezione che spegne il motore nel caso di surriscaldamento per eccessiva richiesta di corrente.

Pressione sonora: è il livello di rumore misurato ad una certa distanza (d) dalla sorgente (quando non diversamente specificato d = 1 m); si misura in dB.

Prime power (PRP): è la potenza massima che il generatore può fornire con carico variabile ed in servizio continuo. La potenza media in un giorno non deve superare, in genere, il 70% della PRP.

Stand-by Power: potenza disponibile solo per emergenza.

Voltampere (VA): “potenza apparente” equivalente al prodotto tra tensione applicata all’apparecchiatura e corrente erogata all’apparecchiatura stessa. Le potenze nominali in VA e watt per alcuni tipi di carichi elettrici (es. le lampadine incandescenti) sono identiche, mentre per le apparecchiature elettroniche possono differire in modo significativo, con un fattore proporzionale che talvolta arriva anche al 60% di scostamento.

OPERATIVITÀ

avviamento

La maggior parte dei generatori portatili o carrellati di potenza limitata ha l’avviamento a strappo; alcuni, con potenze un po’ più elevate, hanno l’avviamento elettrico a batteria e, talvolta (opzionale o di serie), anche un sistema di avvio automatico in caso di mancanza della corrente.

 

presa-di-corrente

Quasi tutti gli elettrogeneratori hanno una presa di corrente continua, utile, per esempio, per ricaricare le batterie di un’automobile.

MANUTENZIONE

 

svitare-coperchio

Come ogni motore a combustione interna, anche gli elettrogeneratori hanno il filtro dell’aria ospitato in un vano protetto da un coperchio, qui fissato con due viti. Il filtro richiede una corretta manutenzione che segua le istruzioni per l’uso indicate dal fabbricante.

 

misurino

Ci sono elettrogeneratori con motore a 2T alimentato a miscela con un misurino graduato in millilitri che permette di ottenere l’esatta proporzione fra olio e benzina (ad esempio 20 ml/litro).

 

rubinetto

Quando l’elettrogeneratore è fermo è buona norma chiudere l’afflusso della benzina con l’apposito rubinetto.

 

pittogrammi

Oltre ad una corretta manutenzione della candela (l’uso della miscela ne sporca più rapidamente gli elettrodi) è importante seguire le norme di sicurezza illustrate dai pittogrammi (ad esempio“non rifornire il motore in moto” e “non usare in ambienti chiusi”).

 

modello

Generatore: istruzioni per l’uso ultima modifica: 2016-11-17T11:48:46+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *