Home / Fai da te / Attrezzi fai da te / Sega a nastro Gamma Zinken JWBS-14 | Recensione completa

Sega a nastro Gamma Zinken JWBS-14 | Recensione completa

 

Una macchina versatile e sicura che può adottare una vasta gamma di lame, in grado di eseguire tagli diritti, inclinati, curvi, sagomati e circolari

Nella maggior parte delle lavorazioni siamo noi a guidare l’elettroutensile lungo la tracciatura, talvolta operando anche in posizioni scomode. Nell’uso della sega a nastro è il pezzo in lavorazione ad essere guidato in direzione della lama ed inoltre è possibile seguire la linea di taglio stando di fronte alla macchina in posizione eretta, un vantaggio che merita di essere considerato.

L’ingombro della macchina è piuttosto contenuto visto che lo sviluppo è in verticale, ma necessita di spazio intorno se si devono lavorare manufatti di importanti dimensioni, nel qual caso occorre far appoggiare la parte sporgente dal piano su cavalletti a rullo.

Conosciamola meglio

La prima caratteristica da considerare per valutare una buona sega a nastro è il diametro dei volani, in quanto determina la larghezza di taglio possibile. Il modello JWBS-14, che utilizziamo abitualmente nelle nostre lavorazioni, adotta volani Ø 355 mm che permettono una larghezza di taglio di 350 mm; si possono lavorare pezzi fino a 200 mm di altezza, procedendo con cautela quando si sfrutta al massimo questa possibilità per non forzare il motore da 0,75 HP.

La leva di tensionamento rapido della lama si rivela molto utile, specie quando la macchina rimane inutilizzata per diverso tempo. Il piano in ghisa misura 500×385 mm, è inclinabile ed è corredato di una precisa guida parallela in alluminio con aggancio a T scorrevole su binari laterali, posizionabile alla misura voluta per mezzo di una scala graduata visibile attraverso una finestratura.

La dotazione comprende anche un accessorio interessante: un perno cilindrico da avvitare alla guida parallela che ha funzione di guida per curvilinei. Il singolo punto di appoggio permette di eseguire tagli paralleli su sagome curve.

Particolari importanti

Le lame che possono essere utilizzate hanno spessore 0,4-0,6 mm, per uno sviluppo di 2550-2560 mm e sono disponibili in diverse larghezze: più sottile è la lama, minore è il raggio che può eseguire nei tagli sagomati (4 mm = r 8 mm; 10 mm = r 40 mm; 20 mm = r 140 mm). La feritoia per la sostituzione della lama è posta frontalmente, unica nel suo genere, per non dover mai smontare la guida laterale e perdere tempo.

La lama inoltre è guidata sia sopra che sotto il piano, a differenza della maggior parte di macchine simili che adottano solo la guida superiore.

Particolare rilevante è la possibilità di inclinare il piano verso l’interno (-10°): quando si devono lavorare pezzi di peso e dimensioni rilevanti, l’inclinazione contrastante favorisce l’appoggio del pezzo alla guida parallela ed agevola notevolmente nei movimenti. Gamma Zinken

La possibilità di montare diverse tipologie e larghezze di lama è un grande pregio in quanto consente di effettuare il taglio ottimale per qualsiasi tipo di lavorazione. Di serie la macchina adotta una lama da 12,5 mm, ma può montarne di misure variabili da 3 a 25 mm. In caso si sostituzioni ricordiamo di agire sull’apposita manopola di regolazione.

Montare la lama a nastro

Per montare la lama bisogna indossare i guanti ed assicurarsi che i denti siano rivolti verso il basso; si allenta la tensione e si calza la lama sul volano superiore.
Si inserisce la lama nella guida badando che scorra correttamente sui rullini guida ed al centro del supporto in gomma, quindi la si porta in tensione seguendo le indicazioni poste sul retro della macchina.

Settaggi

Dopo aver fissato l’asta graduata si monta la guida allineandola parallelamente alla scanalatura della tavola; la si accosta poi alla lama portando l’indicatore dei gradi su zero.
La squadra goniometrica va inserita, all’occorrenza, nella scanalatura presente sulla tavola: ha un’escursione di +/- 60° ed un solido appoggio per il pezzo in lavorazione.
La rotella di guida posteriore, nella foto visibile attraverso la scanalatura, deve essere regolata a circa 1 mm dalla lama ed i rullini devono scorrere liberamente.
Dopo aver montato la tavola si posizionano i supporti su 0° e si verifica con la bolla l’effettiva planarità della tavola nei due sensi.

Taglio diritto ed inclinato

I tagli vanno eseguiti stando davanti alla macchina nella direzione di taglio, conducendo il pezzo in modo uniforme e continuo evitando angolazioni. Il pezzo non va mai tirato indietro con la lama in movimento, c’è pericolo che la stessa scorra fuori dai rullini di scorrimento: se occorre, bisogna prima spegnere la macchina.
Il piano può essere inclinato con un angolazione compresa tra -10 e +45° agendo sulle due manopole di bloccaggio/sbloccaggio della tavola.

Pulizia

Come in tutte le operazioni di taglio del legno viene prodotta una gran quantità di trucioli, pertanto è indispensabile collegare la sega ad un aspiratore per mantenere pulito lo spazio circostante. L’attacco per il tubo di aspirazione ha un diametro di 100 mm e comunica con il vano del volano inferiore, collegato al motore, dove la lama tende ad accumulare la quantità maggiore di residui del taglio. Il prezzo della sega a nastro JWBS-14 è di 995,00 euro.

 

Sega a nastro Gamma Zinken JWBS-14 | Recensione completa ultima modifica: 2018-12-05T14:36:52+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *