Attrezzi fai da te

Utensili Labor | Robusti ed ergonomici

0
utensili Labor
 

Sono quelli che garantiscono la riuscita di un lavoro; devono essere robusti ed ergonomici, come gli utensili Labor

Nella scelta degli utensili manuali bisogna sempre puntare sulla qualità, per non trovarsi nel bel mezzo di un lavoro con lo strumento che non ne vuole sapere di collaborare come dovrebbe. La soluzione? Gli utensili Labor

Alle spalle di ogni utensile Labor ci sono analisi tecniche, test di utilizzo e durata, conformità alla sicurezza, impiego di materiali di qualità che permettono di garantire ogni attrezzo della gamma per ben 10 anni. Sodifer

utensili Labor
Tra gli utensili Labor troviamo: 1. Borsa carpentiere in crosta scamosciata con tasche e asole, ideale per attrezzi e minuterie. 2. Cintura in cuoio per borsa da carpentiere. 3. Ginocchiere da piastrellista in tessuto sintetico. 4. Polvere blu, ricarica 400 g per tracciatore. 5. Frattone dentato 280×120 mm. 6. Cazzuola punta tonda con salvadito. 7. Cazzuola punta quadra con salvadito. 8. Cazzuolino punta acuta, 140 mm, con salvadito. 9. Levachiodo a esse in acciaio temperato. 10. Rivettatrice 250 mm, 4 testine per rivetti. 11. Pinza per capicorda, 230 mm. 12. Tenaglia da cementista, 220 e 250 mm. 13. Pinza poligrip a doppia cremagliera. 14. Frattazzo in gomma spugna, 220×140 mm. 15. Spatole per stuccare con lama in acciaio inox

Esempi di utilizzo

La pratica borsa da carpentiere, utilizzata in connubio alla cintura in cuoio, risulta fondamentale in tutti quei lavori in cui occorre avere sottomano più utensili contemporaneamente.
utensili Labor
Le ginocchiere da piastrellista non possono mancare in ogni lavoro che prevede la posa di pavimenti o altre coperture.
Le spatole per stuccare, con lama in acciaio inox e manico in legno, sono disponibili in larghezze da 20 a 80 mm, per meglio adattarsi a differenti tipi di applicazione.
Le tavole dei vecchi bancali sono un’ottima e gratuita materia prima per i lavori di bricolage; il levachiodi ne facilita il distacco con danneggiamenti ridotti.
Quando non si ha sottomano la chiave esagonale giusta si può utilizzare la pinza poligrip, utile anche per agire su tubi e raccordi idraulici.
Con le tenaglie possiamo sbeccare le piastrelle, arrotolare e tranciare fili metallici di vario spessore, completare l’estrazione dei chiodi dopo averli sollevati o ribattuti indietro.
Per stringere o allentare un dado o una vite a testa esagonale in posti poco agevoli, utilizzare un cricchetto con bussole intercambiabili piuttosto che chiavi tradizionali ci permette di inserire l’utensile una sola volta.
utensili Labor
Con la pistola incollatrice a caldo e i relativi stick si possono incollare rapidamente materiali come legno, cartone, plastica, ceramica, sughero.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *