Fai da te costruzioni
Stendibiancheria per lenzuola
Stendibiancheria per lenzuola
Home / Fai da te / Costruzioni fai da te / Esterni / Stendibiancheria per lenzuola fai da te con ruote

Stendibiancheria per lenzuola fai da te con ruote

 

Ecco come costruire uno stendibiancheria per lenzuola robusto e smontabile; con le ruote pivotanti si sposta facilmente nelle zone soleggiate e si ricovera velocemente sotto la tettoia quando piove

Uno stendibiancheria per lenzuola fai da te ci consente di stendere altri capi in maniera più semplice e ordinata: ce lo dimostra il nostro lettore Sergio Genta che pur avendo a disposizione una casa con giardino (avere uno stendibiancheria da giardino è sicuramente utile), non voleva piantare pali tra i quali tirare dei fili per stendere la biancheria, considerando innanzi tutto che sarebbero rimasti per la maggior parte del tempo vuoti e, in seconda battuta, in caso di maltempo improvviso, si sarebbe dovuto correre a rimuovere tutto il bucato steso.

L’idea iniziale era quella di realizzare uno stendino per lenzuola fai da te mobile usando il ferro ma, fatti i conti per l’acquisto dei profilati, la spesa veniva più alta di quanto si potesse pensare. Giocoforza ripiegare sul legno, tenuto conto che di quest’ultimo ci sono sempre parecchi scarti avanzati da precedenti lavori. Anche le ruote sono state recuperate da vecchie sedie da ufficio mandate al macero, quindi la spesa è risultata contenuta al solo costo della ferramenta necessaria per costruire lo stendibiancheria da esterno.

Come costruire uno stendibiancheria per lenzuola in legno

stendibiancheria fai da te

 

Realizzare la struttura

Dopo un passaggio di pialla a filo, i listelli grezzi si fresano per arrotondare gli spigoli, infine si tagliano i pezzi a misura seguendo il disegno del progetto.
Gli incastri che servono a dare stabilità alle giunzioni sono profondi 10 mm, più che sufficienti ad impedire che i pezzi, essendo assemblati con bulloni, ruotino su se stessi.
Si procede a preparare i rinforzi laterali e frontali dei montanti, praticando i tagli a 45°, i fori per le viti e, nelle traverse superiori, i fori per i tenditori dei fili (quattro per lato). In questo modo si collocano 4 fili, per una lunghezza totale di quasi 8 metri.
Nella parte superiore dei montanti si pratica un foro, con punta Forstner di diametro opportuno, profondo 15 mm circa, per l’inserimento del tondino superiore (un bastone per le tende che “dormiva” da anni in un angolo del laboratorio) da fissare con una vite lunga dalla parte posteriore. Questa traversa, oltre ad impedire ai montanti di piegare verso l’interno quando si tendono i fili, offre la possibilità di agganciare eventuali attaccapanni per stendere giacche o giacconi senza gravare con un peso eccessivo sui fili.
Ai due listoni inferiori si applicano 3 blocchetti, uno centrale e due laterali, ritagliandoli dagli avanzi dei montanti che, oltre a mantenerli distanziati, servono da appoggio ai rinforzi interni. Lo stendilenzuola si sposta facilmente anche “a pieno carico”, ma resta smontabile nelle sue parti principali per poterlo riporre in caso di necessità e nella brutta stagione.
Le ruote si fissano con boccole da 8 mm con flangia che vanno collocate sotto la base dello stendino.
Il travetto va forato prima dell’applicazione in modo che la parte filettata entri nello spessore del legno e si possano inserire tre viti per ogni flangia.

Stendibiancheria per lenzuola fai da te con ruote ultima modifica: 2017-09-28T10:49:35+00:00 da Redazione Bricoportale

2 commenti

  1. Buongiorno, sarei interessato allo stendibiancheria per lenzuola fai da te con ruote.
    dove posso trovare la struttura da Voi pubblicata!
    Sarei interessato all’acquisto.
    Chiedo se mi potete eventualmente segnalare dove la posso trovare nella mia zona.
    Io abito a Treviso.
    Ringrazio e saluto Pietro Carniel.

     
    • Buongiorno Pietro,

      Bricoportale non è un sito di vendita ma un portale informativo: questa realizzazione è stata fatta da un nostro lettore e su quella realizzata una guida fai da te per la costruzione. Noi non vendiamo, ma forniamo unicamente supporto con guide illustrare per imparare a “farsi da soli” le cose. Cordiali saluti.

       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *