Fai da te costruzioni
Home / Fai da te / Costruzioni fai da te / Laboratorio / Aspiratrucioli fai da te
aspiratrucioli fai da te, aspiratrucioli, trucioli di legno

Aspiratrucioli fai da te

 

Autocostruzione di un intelligente accessorio da interporre tra la macchina che lavora il legno e l’aspiratore: permette di recuperare trucioli e segatura, riutilizzabili per pulizie o per fabbricare tronchetti accendifuoco, ed evita intasamenti del tubo di raccolta e dei filtri

Alcune lavorazioni del legno, specialmente la piallatura e la fresatura, producono trucioli grossolani che possono intasare il tubo di un comune aspiratore: in questi casi si utilizzano gli aspiratori ciclonici, collegati tramite tubi di grosso diametro (100 mm o più). l I modelli in commercio hanno uno sviluppo verticale: sopra c’è un sacco di tessuto microporoso che lascia uscire solo l’aria (teoricamente), mentre i corpi solidi, mossi dalla forza centrifuga, ruotano all’interno di un vano conico che li convoglia verso il basso, in un contenitore (o sacco) di raccolta.  Se nel nostro laboratorio la produzione di trucioli si limita a poche passate di piallatura a spessore, possiamo costruire un aspiratrucioli fai da te ugualmente funzionale, con il vantaggio che possiamo sfruttarlo anche mentre utilizziamo la circolare, la levigatrice, il seghetto alternativo: la segatura raccolta può essere utile per assorbire unto o rimuovere macchie ostinate dal pavimento.

Coperchio a incastro per l’aspiratrucioli fai da te

aspiratrucioli fai da te, aspiratrucioli, trucioli di legno

  1. Con il flessometro rileviamo il diametro esterno e interno del bidone che vogliamo utilizzare.
  2. In base alle misure disegniamo due cerchi su un pannello di truciolare e ritagliamone i contorni.
  3. Esattamente al centro, foriamo i due dischi per potervi inserire una spina di legno Ø 6-8 mm, senza incollarla.
  4. Sulle due facce da portare a contatto stendiamo diversi cordoni di colla vinilica.
  5. Uniamo i due dischi grazie alla spina centrale, battiamo con il mazzuolo per distribuire la colla e serriamo tra morsetti fino a completa asciugatura.
  6. Estraiamo la spina e utilizziamo il foro come guida per una sega a tazza Ø 100 mm.

Il ciclone che separa i trucioli dall’aria

aspiratrucioli fai da te, aspiratrucioli, trucioli di legno

aspiratrucioli fai da te, aspiratrucioli, trucioli di legno

  1. Per conformare il ciclone  del nostro aspiratrucioli fai da te supponiamo di utilizzare un foglio di acetato piuttosto spesso.
  2. Quello che dobbiamo ottenere è un tronco di cono che ha la base minore Ø 100 mm e la base maggiore Ø 200 mm e, nel nostro caso, un’altezza di circa 280 mm: dobbiamo perciò ottenere una figura solida partendo da una figura piana (il foglio di acetato), per cui dobbiamo tracciare lo sviluppo della superficie laterale del tronco di cono. La procedura da seguire si trova sui libri di geometria o su internet; realizziamo il disegno su un foglio di cartone per ricavare una dima. Per tracciare i due archi tra i quali è compreso lo sviluppo del ciclone abbiamo bisogno di un ampio compasso, che possiamo ottenere rapidamente con un pezzo di spago, legando a un’estremità una matita e all’altra un chiodino.
  3. Appoggiamo la dima sul foglio di acetato e fissiamola lungo il perimetro con strisce di nastro di carta, quindi ritagliamo il foglio seguendo la forma.
  4. Chiudiamo i lembi del foglio di acetato e formiamo il tronco di cono, sovrapponendoli leggermente e chiudendo la linea di giunzione con due strisce di nastro adesivo telato, una all’interno e una all’esterno, verificando che il diametro minore permetta al ciclone di inserirsi nel foro praticato al centro del coperchio del serbatoio. Rileviamo la misura del diametro superiore e, sempre da un pezzo di truciolato, ritagliamo un disco che abbia un diametro inferiore di pochi millimetri.
  5. Il disco si incastra nella bocca superiore del ciclone rimanendo un poco sottomesso rispetto al bordo: lo fissiamo con strisce di nastro telato applicate lungo il perimetro, in modo da sigillarlo completamente per non avere perdite di aria. Al centro, con una sega a tazza, apriamo un foro di diametro adeguato al bocchettone del tubo collegato all’aspiratore.
  6. Poco sotto il disco, lateralmente, apriamo nell’acetato un foro per l’inserimento del bocchettone all’estremità del tubo collegato alla macchina.
  7. Azionando l’aspiratrucioli fai da te e mettendo in funzione la macchina i trucioli e gran parte della segatura cadranno nel bidone, solo un poco di polvere finirà nel sacchetto dell’aspiratore.

Progetti simili

Segnaliamo questa bellissima guida in inglese per la costruzione di un separatore di polveri fai da te

Aspiratrucioli fai da te ultima modifica: 2015-03-09T15:16:02+00:00 da Redazione Bricoportale

3 commenti

  1. Ottimo suggerimento!!! Lo proverò senz’altro, mi chiedo se fosse anche “adattabile” per aspirare la cenere di pellet, ovviamente fredda, per la pulizia di caminetti utilizzando un bidone in latta o metallo.. 😉

     
    • Redazione Bricoportale

      Buongiorno Daniele,

      La cenere di pellet e caminetti è molto più “invasiva” rispetto ai trucioli: credo che il progetto debba essere ampiamente rivisitato per evitare di ritrovarsi in mezzo a una nube di fuliggine nera (e poi chi la sente la moglie??). Cogliamo però la sfida e cercheremo di progettare in laboratorio (per poi documentarlo passo passo) anche un aspiracenere.

      A presto.

       
  2. Ciao ragazzi, io dovrei trovare un sistema semplice e poco costoso per aspirare il pellet dai sacchi direttamente nel silos del pellet.Avete qualche idea?
    Avevo pensato a un aspirafoglie, togliendogli il sacchetto raccogli foglie e mettendogli un tubo andrei nel silos del pellet..ma il problema che c’è il meccanismo che trita tutto, dunque triterebbe il pellet….
    Aspetto le vostre idee saluti Domenico

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *