Fai da te costruzioni
Albero di Natale con pallet
Albero di Natale con pallet
Home / Fai da te / Idee creative / Decorazioni per le feste / Decorazioni natalizie / Albero di Natale con pallet fai da te | Guida alla costruzione

Albero di Natale con pallet fai da te | Guida alla costruzione

 

Alberi di Natale alternativi? Ecco una costruzione che fa al caso nostro!

Nell’ambito dei lavori creativi per Natale perché non realizzare un bell’albero di Natale in legno? Per l’esattezza un albero di Natale con pallet fai da te!

I comuni pallet usati per il trasporto e la movimentazione di tante merci sono la principale risorsa di legno per la realizzazione di una serie infinita di piccoli e medi progetti. L’occasione del Natale è ghiotta per cimentarsi nella costruzione di alberi di Natale in legno cui applicare le luminarie!

Come fare l’albero di Natale con pallet

Per costruire questo particolare albero natalizio servono circa 7 doghe, recuperate smontando un pallet (operazione sempre piuttosto faticosa, perché i chiodi sono tenaci e ben inseriti nello spessore del legno).

Le doghe sono utilizzate per fare sia il fusto sia i rami, di dimensioni a scalare verso l’alto (la tipica forma della conifera). Proprio in virtù della limitata lunghezza di quelli più in alto, da alcune doghe si ricavano più rami.

L’accortezza da seguire per dare una forma stilizzata, ma credibile, alla pianta è quella di non sbagliare nella preparazione dei rami; a questo scopo va individuata subito la metà di ogni doga o segmento di doga, segnandola con una linea trasversale.

Questa linea serve prima per realizzare rami simmetrici dell’albero di Natale con pallet e con angolazioni coerenti  delle estremità, poi per il fissaggio simmetrico al fusto centrale, costituito da una doga con forma rastremata verso l’apice.

Basamento e asta

Si dispongono le doghe su un piano, distanziate fra loro usando listelli di scarto con identica sezione; si allineano bene le linee di mezzeria, facendole cadere su un’unica retta, infine si tracciano le diagonali che definiscono la sagoma dell’albero di Natale con pallet
Strette nella morsa del banco da falegname, si tagliano una alla volta le estremità delle doghe facendole diventare rami dell’abete: il più lungo in basso e via via più corti verso l’apice.
Lo sbavo, che resta dopo il taglio con sega a dorso per cornici, si rimuove passando sugli spigoli un pezzo di carta vetrata grana 120 piegato su se stesso.
Vicino alla linea tracciata a metà di ogni doga si praticano due fori con punta da 4 mm, uno alla sinistra, uno alla destra.
Questi fori servono per l’applicazione delle viti che fissano i rami al fusto. Prima di affondarle nel legno tirandole con l’avvitatore a batteria, ci si deve accertare che la doga sia distanziata e parallela a quella applicata precedentemente (allo scopo si interpone uno dei listelli usati all’inizio per la marcatura delle diagonali) e che la linea mediana del ramo ricada in mezzo al fusto.
Una volta installati tutti i rami, va tagliato via un pezzetto di fusto che abbonda dalla parte dell’apice della pianta. La valutazione di quanto ne va tolto si può anche calcolare prima, ma tutto sommato è preferibile farlo a proprio piacimento, quando l’albero ha ormai assunto concretamente la sua conformazione.

Luminarie e sostegno dell’albero di Natale con pallet

Si misura il diametro delle lampadine dell’illuminazione natalizia di cui si dispone. La misurazione va fatta nel punto più sporgente, di solito il bordo esterno del portalampada.
Montata sul trapano a batteria la punta di analogo diametro, si pratica un foro di prova su una doga di scarto per verificare che le lampadine entrino senza forzare, ma senza grossi laschi. Quindi si procede con la foratura a caso dei rami dell’albero. L’unica accortezza è quella di fare un numero di buchi che corrisponda con quello delle lampadine di cui è composta la luminaria e che abbiano una distribuzione uniforme.
Si manca la mezzeria sulla base d’appoggio per fissare il corpo dell’albero di Natale con pallet
Si taglia la base d’appoggio
Marcata la mezzeria, si fanno i fori per il fissaggio con due viti che vanno a mordere nello spessore del fusto (per l’occasione l’albero è girato a testa in giù).
Messo in piedi l’albero di Natale fai da te, non resta che inserire le lampadine nei fori
I fili si lasciano nella parte posteriore

 

Albero di Natale con pallet fai da te | Guida alla costruzione ultima modifica: 2017-11-22T14:34:01+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *