Fai da te costruzioni
impermeabilizzazione-terrazzi
impermeabilizzazione-terrazzi
Home / Fai da te / Manutenzione e riparazione / Impermeabilizzazione terrazzi pavimentati | Come si interviene?

Impermeabilizzazione terrazzi pavimentati | Come si interviene?

 

Per l’impermeabilizzazione terrazzi servono prodotti specifici e altamente specializzati: ve ne presentiamo due prodotti da utilizzare in sequenza

Quando si parla di impermeabilizzazione terrazzi senza demolizione (o balconi) occorre subito fare un differenza in funzione del fatto che si tratti di terrazzi pavimentati oppure in cui la copertura dev’essere ancora realizzata (come presenza o meno di membrana impermeabilizzante costituita da guaina impermeabilizzante o guaina bituminosa)

I prodotti testati per la realizzazione di questo articolo sono particolarmente indicati per per ripristinare la caratteristica impermeabilità della copertura piana, con capacità di consolidare la superficie, eliminare le infiltrazioni, anche in presenza di fessurazioni, e sviluppare un resistente strato protettivo della pavimentazione.

Nello specifico si tratta di due soluzioni per l’impermeabilizzazione terrazzi pavimentati prodotte da Fila Solutions specifiche appunto per l’impermeabilizzazione che consistono nell’applicazione di

  1. rimotore e preparatore concentrato
  2. protettivo consolidante anti-infiltrazioni

Guarda il video di applicazione prodotti per impermeabilizzare terrazzi e balconi

Come impermeabilizzare un terrazzo

Trattamento fase zero con rimotore e preparatore concentrato impermeabilizzante balconi

rimotore e preparatore concentrato

Passaggio imprescindibile per le impermeabilizzazioni e  per il trattamento efficace di balconi e terrazze è la pulizia profonda. Salvaterrazza® FaseZero è un potente sgrassante che riesce a rimuovere velocemente anche lo sporco più ostinato preparando la superficie al successivo trattamento con Salvaterrazza®. Per la sua viscosità è indicato anche per le pareti. Ideale per pietra, grès porcellanato, cotto, mattoni faccia vista, klinker, cemento.

Impermeabilizzazione terrazzi
Salvaterrazza® FaseZero è un liquido concentrato, disponibile in taniche da 1 litro oppure in canestri da 5 litri, in modo da poter disporre del quantitativo più conveniente a seconda delle dimensioni della superficie da trattare. In casi estremi il prodotto può essere usato puro, ma normalmente va diluito con acqua nel rapporto di 1:5 (una parte di prodotto e 5 di acqua).
La miscela va sparsa sulla superficie da trattare, già bagnata con acqua, e distribuita uniformemente. La resa di un litro di prodotto diluito è di circa 30 metri quadrati. Salvaterrazza® FaseZero va lasciato agire per pochissimo tempo, bastano solo 2-3 minuti.
Si passa la pavimentazione con uno spazzolone strofinandola per agevolare la rimozione dello sporco, insistendo lungo le fughe e le eventuali fessurazioni presenti. Nei punti più critici si può usare anche una spugna abrasiva. Se necessario si ripete l’operazione diminuendo la diluizione del prodotto.
Al termine si raccoglie il liquido rimasto con un aspiratore o uno straccio, quindi si può risciacquare con abbondante acqua agevolandone lo scolo nel canale di gronda con una spazzola di gomma.

Il passaggio che impermeabilizza il terrazzo o balcone

protettivo consolidante anti-infiltrazioni

Il trattamento vero e proprio di impermeabilizzazione terrazzo consiste nell’applicazione di Salvaterrazza®, un liquido protettivo consolidante anti infiltrazione a base solvente. È ideale per cotto, grès porcellanato, pietra e agglomerati, klinker e cemento; la sua azione si sviluppa tramite le proprietà penetranti e consolidanti.

Il trattamento va effettuato sulla pavimentazione perfettamente pulita e asciutta. Il prodotto è pronto all’uso e non va diluito; è disponibile in latte da 1 e da 5 litri.
Il prodotto va steso a pennello o altro applicatore (a seconda delle dimensioni della superficie) coprendo tutta l’area e insistendo in particolar modo lungo le fughe e le eventuali fessurazioni.
Entro 5 minuti dalla stesura si massaggia la superficie con un panno o carta per rimuovere l’eccesso e agevolare l’asciugatura. Solo nel caso di materiali ad alto assorbimento come arenarie, calcari, cotto e cemento, si passa una seconda mano dopo 24 ore dalla prima seguendo la stessa procedura.
Importanti vantaggi

In sole 24 ore il pavimento della terrazza ritorna a essere calpestabile, quindi si può dire che l’intero intervento, da inizio a fine, impegna la superficie per non più di 30 ore, meno di un giorno e mezzo.

Salvaterrazza® non forma pellicola e permette la traspirazione della copertura, prevenendo in questo modo la formazione di muffe e di efflorescenze.

Per contro, impedisce la percolazione dell’acqua nella superficie e nelle fessurazioni da 0,5 µm a 1 mm di larghezza, conferendo alla pavimentazione caratteristiche idrorepellenti e impermeabilizzanti.

Impermeabilizzazione terrazzi pavimentati | Come si interviene? ultima modifica: 2018-02-28T09:50:39+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *