Dalla redazione

Rifare casa… aria fresca!

0
 

Tratto da “Rifare Casa n.49 – Gennaio/Febbraio 2017”

Autore: Nicla de Carolis

Antonio Scalvenzi, che si definisce, gratificandoci molto, “un vostro appassionato lettore”, ci scrive della sua casuale scoperta: l’anagramma di RIFARE CASA è ARIA FRESCA! Sorpresi e lieti per la simpatica segnalazione ci siamo stupiti anche per l’attinenza che l’anagramma ha con le parole che identificano la nostra testata. In una casa ristrutturata o nuova si respira sicuramente aria pulita, fresca e tutto ciò non è determinato dal fatto che in fase di ristrutturazione e di costruzione tutto è aperto e l’aria circola liberamente nei locali, ma da tanti altri interventi dei quali parliamo su RIFARE CASA. Può sembrare un controsenso perché le case nuove o riqualificate hanno requisiti per non far passare l’aria, per essere degli ambienti quasi ermetici, ma al discorso isolamento si aggiungono le altre innovazioni che rendono l’aria delle abitazioni leggera e piacevole, senza odori e senza umidità.

Basti pensare ai sistemi di rinnovo e purificazione dell’aria (quasi d’obbligo nelle nuove costruzioni e comunque inseribili anche in fase di ristrutturazione) con recupero del calore e filtraggio degli inquinanti che vengono da fuori e di quelli che possono provenire anche dall’interno come le emissioni dei materiali utilizzati per gli arredi, l’umidità e il rilascio nell’ambiente di agenti batterici generato dalle persone e dagli animali domestici. Oltre a questo, affinché gli odori della cucina, i più invasivi, non si propaghino nelle altre stanze, ci sono cappe che funzionano decisamente bene, a cominciare da quelle che aspirano l’odore appena si crea direttamente dal piano di cottura a quelle che emettono anche getti di aria controllata che impediscono il formarsi della condensa.

Anche le semplici finiture ci possono aiutare nell’obiettivo di purificare l’aria: ci sono smalti e pitture murali che sviluppano un efficace effetto ionizzante ed eliminano batteri e spore, odori di cibo e sigarette. E poi le ceramiche per pavimenti e rivestimenti, che sfruttando il processo di fotocatalisi attivato dalla luce solare o da luce artificiale, abbattono gli agenti inquinanti organici e inorganici, purificano l’aria e igienizzano le superfici. Tutti argomenti proposti e approfonditi più volte su Rifare Casa; anche in questo numero affrontiamo il discorso aria fresca nel servizio su un isolamento innovativo (da pagina 78) che propone tutti gli interventi necessari per trasformare un appartamento in vero nido coibentando dall’interno ogni sua superficie, eliminando già così la possibilità di formazione di muffe, e suggerendo i sistemi di ricambio aria efficaci e poco invasivi.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *