Dalla redazione

Nel tempio della parola la manualità ha pari dignità

0
 

Editoriale tratto da “Far da sé n.465 Settembre 2016”

Autore: Nicla de Carolis

Veramente delizioso e incisivo lo spot pubblicitario della mitica Enciclopedia Treccani, mette tutti di fronte al generalizzato vizio di ridurre al minimo l’uso dei vocaboli nelle nostre conversazioni e anche quando scriviamo. Il titolo è: “Le parole valgono” e nel video viene utilizzata la parola carino per definire l’aspetto di un uomo, un gesto, un film, un cane. L’audio conclude dicendo che la nostra lingua è composta da ben 250.000 vocaboli, quindi per esprimere il nostro apprezzamento, senza andare troppo nel difficile, potremmo dire magnifico, emozionante, eccezionale, splendido, grandioso, fantastico e non ridurre tutto a un carino. La ricchezza del nostro lessico è davvero incredibile e l’avventura che ci riserva un dizionario, aprendolo a caso e cominciando a leggere, è qualcosa di coinvolgente e stupefacente perché delle parole si scoprono le sfumature, il tono, la specificità. Parole raccolte nelle preziose edizioni dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana per divulgare e spiegare arte, storia, scienza in centinaia di volumi dal 1925, data in cui fu pubblicata la nostra prima enciclopedia nazionale (Francia, Inghilterra, Spagna e Germania l’avevano già); una fonte inesauribile di contenuti in parte disponibili anche su www.treccani.it il portale del sapere.

Nel luogo per eccellenza che raccoglie i tanti tasselli, stimolo, approfondimento e punto di partenza della cultura per diverse generazioni, in questa realtà così importante e meritoria per il nostro Paese, troviamo due bellissimi filmati che, incredibile, esulano dalle parole e divulgano la manualità, mostrano come si fa. Il primo ha il titolo “COME SI FA UN LIBRO TRECCANI” e riprende tutta l’affascinante sequenza della rilegatura a mano di un volume, evidentemente di pregio nel contenuto e nel “contenitore”. Immagini sapienti e chiare di cui potrete godere nella rubrica bellezza fatta a mano di questo mese. E poi c’è un altro filmato interessantissimo sulla realizzazione di una scultura in bronzo, una fusione a cera persa, dal titolo “LA CONOSCENZA”, realizzata da Mimmo Palladino, pittore, scultore, incisore di fama, per celebrare il 90° anniversario dell’Enciclopedia Treccani compiuto nel 2015; nel video dettagliate fasi della impegnativa e specialistica lavorazione sono inframezzate da spiegazioni e commenti dell’artista.

Per noi che amiamo la manualità conoscendone tutte le valenze e l’insostituibilità è una bella gratificazione sapere che nella culla della vera cultura venga data pari dignità alla cultura del fare e che l’una non possa prescindere dall’altra.

 

imm1-cop

 

imm-2-cop

 

In alto una delle fasi della lavorazione della scultura LA CONOSCENZA di Mimmo Palladino realizzata per il 90° anniversario dell’Enciclopedia Treccani nel 2015. Per vedere il filmato della fusione a cera persa: www.treccani.it/nostra-storia

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *