Fai da te costruzioni
Home / Fai da te / Tecniche / Fai da te Legno / Olio per parquet | Come effettuare una finitura perfetta

Olio per parquet | Come effettuare una finitura perfetta

 

Un trattamento protettivo che fa della naturalezza il suo vanto, grazie alla capacità di mettere in evidenza la fibratura e le più belle tonalità del legno

Fra le varie finiture che si possono applicare al legno, quella a olio è una delle più antiche; grazie alle proprietà dell’olio, oltre al miglioramento estetico del manufatto la cui venatura viene messa in grande rilievo, si ottiene anche un importante effetto protettivo contro l’umidità, garantito dalla caratteristica di non solubilità dell’olio nell’acqua. Nell’arco del tempo, lo specifico prodotto ha subito un’evoluzione notevole, ma ancora oggi, chi decide per la finitura a olio del legno, si prefigge di ottenere un’ottima protezione del manufatto, con l’imprescindibile risultato di una totale naturalezza sia sotto il profilo estetico sia sotto quello tattile.

L’olio per parquet Linea Blu Sayerlack, che risponde alla sigla commerciale KP3500, è un prodotto fra i più moderni ed efficaci; la formulazione garantisce un livello protettivo molto elevato, come elevata è anche la durata del trattamento.

È specificamente studiato per il trattamento di parquet in legno, ma è adatto anche all’utilizzo per la finitura di mobili in legno; applicabile su legno grezzo o su supporti precedentemente trattati all’acqua o a solvente, previa carteggiatura della superficie verniciata. l Si presta al riutilizzo per la manutenzione periodica del pavimento o dei manufatti cui è stato precedentemente applicato.

Come preparare il parquet se è già verniciato

L’olio per parquet può essere applicato anche su legno già trattato con altre finiture; per consentire che svolga la sua azione, penetrando i pori del legno, è necessario sempre carteggiare la superficie. A seconda del tipo di legno e della necessità di rimuovere eventuali segni di usura o danni sulla sua superficie, va usata carta vetrata con maggiore o minore potere abrasivo. Essendo il KP3500 un olio a effetto naturale, trasparente, è necessario rimuovere tutte le tracce del precedente trattamento, in modo da ottenere il massimo risalto della venatura del legno e la tonalità naturale dell’essenza.

Lineabluvernici

Guarda il video dell’applicazione

Come applicare l’olio per parquet Sayerlack KP 3500

1.  L’apertura del barattolo si effettua afferrando le due alette del tappo e tirando verso l’alto per estrarre il bocchettone ripiegato verso l’interno.

2. Svitato il tappo rosso, si trova la bocchetta di erogazione chiusa da una membrana che garantisce la freschezza del prodotto e la sua originalità. Il sigillo si rimuove a strappo, tirando verso l’alto l’apposito anello.

3.  Il prodotto si può stendere sulla superficie del legno usando un pennello o un tampone di stoffa; l’olio va distribuito uniformemente, senza eccedere nella quantità, anzi…

4.  … subito dopo la stesura, bisogna passare uno straccio pulito per rimuovere ogni eccesso.

5. Per un buon risultato è necessario dare una seconda mano a distanza di almeno 6-8 ore, previa carteggiatura della superficie con carta abrasiva a grana 320.

 

Olio per parquet | Come effettuare una finitura perfetta ultima modifica: 2017-03-02T17:35:14+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *