Mobili per l'ingresso

Appendiabiti con carta da parati | Come realizzarlo

0
Appendiabiti con carta da parati anni 70
Appendiabiti con carta da parati anni 70
 

Scegliendo allegri motivi ondulati è possibile realizzare un allegro appendiabiti con carta da parati, listelli di abete e pomelli di ABS

In pratica dobbiamo applicare due strisce di tappezzeria in orizzontale ed incorniciarle con listelli smaltati sui quali collocare pomelli appendiabito. Tracciamo a matita, sulla parete, la giusta posizione in cui vanno stese le strisce, stendiamo la colla per tappezzeria dietro i teli e poi fissiamoli al muro utilizzando una spatola in plastica in modo tale che non si formino bolle d’aria.

Le viti per i pomelli hanno una parte filettata, che semplicemente si avvita in una boccola inserita nel pomello; questo poi si avvita sui listelli grazie alla parte sporgente filettata da legno. Il fissaggio a parete si realizza applicando i listelli a ridosso dei bordi delle strisce di carta da parati. Non servono tasselli: basta un bel cordone di adesivo Millechiodi che si acquista in un centro bricolage e incolla subito i listelli al muro…e il nostro appendiabiti con carta da parati è pronto!

OCCORRENTE

occorrente per appendini con carta da parati

  •  2 listelli di abete piallati 15x60x2000 mm;
  • 20 pomelli di ABS bianchi;
  •  20 viti doppie legno/ferro;
  •  Millechiodi Pattex;
  •  primer all’acqua;
  •  pennello, plafoncino;
  •  pennellessa;
  •  spatola;
  •  carta da parati e colla per tappezzeria.
Decorazione ingresso con carta da parati

Un ingresso colorato in stile anni ’70 con appendiabiti e carta da parati

PREPARIAMO LA CARTA DA PARATI
appendini con carta da parati applicazione colla per carta da parati
  1. Srotoliamo la carta da parati tenendola ben tesa su un piano d’appoggio in modo che non faccia pieghe. Poi la tagliamo nella lunghezza dei listelli.
  2. Mescoliamo la colla da parati in polvere con l’acqua; per i dosaggi e i tempi di preparazione, atteniamoci alle istruzioni riportate sulla confezione.
  3. Stendiamo la colla appena preparata sul retro della carta da parati, usando un plafoncino, evitando grumi e ricoprendo per bene i bordi.

L’APPLICAZIONE FAI DA TE

applicazione carta da parati

Dopo aver tracciato, in bolla, le linee di riferimento, applichiamo la tappezzeria al muro facendola aderire con la mano e poi lisciandola con la spatola di plastica per evitare la formazione di irregolarità, grinze e bolle.

I POMELLI E L´APPLICAZIONE AL MURO

pomelli e applicazione al muro

  1. Dopo aver applicato una mano di primer sui tre lati a vista di ogni listello e aver lasciato asciugare, stendiamo una mano di smalto all’acqua.
  2. Su ogni listello eseguiamo piccoli fori (punta ø 2 mm), distanti 220 mm l’uno dall’altro per il passaggio delle viti.
  3. Inseriamo le viti nei pomelli dalla parte in cui presentano la filettatura. Poi avvitiamo i pomelli, serrandoli bene in modo che rimangano bloccati a contatto con il listello.
  4. Spalmiamo una striscia di adesivo Millechiodi sul retro di ciascun listello.
  5. Applichiamo i listelli al muro sopra e sotto la carta da parati, in modo da coprirne il bordo, e l’appendiabiti con carta da parati è pronto!

UTENSILI
Rullo e pennellessa, spazzola di setole dure, spatola di plastica, trapano, avvitatore, livella a bolla o laser

Vedi anche

Commenti

Comments are closed.