Mobili per l'ingressoVideo

Come fissare uno specchio a parete

0
installare uno specchio
 

Vediamo come fissare uno specchio a parete con una sospensione sicura e invisibile

Ritrovandoci in uno spazio come la mansarda, dove le pareti hanno uno sviluppo verticale limitato e volendo fissare uno specchio a parete, dovremmo considerare attentamente alcuni fattori di ingombro e di spazio.


Per fissare uno specchio di grandi dimensioni si richiede una cornice adeguata che ne aumenta l’ingombro, si può però ridurre la dimensione dello specchio ed accontentarsi di una cornice molto sottile.


Ricorrendo ai sostegni dedicati allo scopo abbiamo diversi vantaggi: fissare lo specchio rapidamente, nessun problema di abbinamento con l’arredamento esistente, non appesantiamo la parete con una specie di “mobile”, anzi, otteniamo una sensazione di maggior spazio grazie alla superficie riflettente dello specchio.

Probabilmente con questa soluzione risparmiamo anche: dobbiamo solo acquistare lo specchio nelle dimensioni volute se non ne abbiamo uno da recuperare da un vecchio guardaroba. I lati verticali dello specchio rimangono liberi; normalmente bastano due coppie di sostegni collocate una decina di centimetri all’interno rispetto ad essi.

La cornice, ottenuta con quattro bordini sagomati di polistirolo, si adatta al ridottissimo spessore dello specchio e aderisce al muro su cui viene incollata.

Cosa serve

Occorente necessario per fissare uno specchio

  • specchio della dimensione desiderata
  • sostegni per specchi
  • tasselli ad espansione

Sospensione sicura

Vediamo come fissare uno specchio, rapidamente e facilmente.

fissare lo specchio a parete con i tasselli

  1. Un paio di tasselli sarebbero occorsi anche per fissare uno specchio con cornice; si tratta di prendere  una misura in più per fissare i sostegni inferiori. Ci si aiuta con una livella a bolla appoggiata ad un’asta, sulla quale è segnato l’ingombro dello specchio in orizzontale, e si marcano i fori per i sostegni inferiori, più interni di circa 10-15 cm. Sempre con la livella e l’asta, questa volta in verticale, si traccia la posizione dei sostegni superiori, tenendo presente che i fori di fissaggio si trovano circa ad 1,5 cm all’interno rispetto all’effettiva altezza dello specchio, pertanto la distanza tra i fori inferiori e quelli superiori deve essere di 3 cm minore di essa. Si fora nei punti segnati. I materiali sono reperibili nei centri bricolage.
  2. Si inserisce il corpo di nylon del tassello nel foro.
  3. La differenza tra i sostegni superiori e quelli inferiori è individuabile a colpo d’occhio: quelli inferiori hanno un foro di diametro tale che la testa della vite rimanga all’esterno, bloccando per intero il sostegno che presenta una svasatura nella zona centrale.
  4. In quello superiore la vite penetra bloccando solo la piastrina interna, permettendo alla parte ricurva di flettersi per appendere lo specchio al muro o rimuovere spingendolo verso l’alto.
UTENSILI
Livella, trapano, avvitatore o cacciaviti, tasselli

Guarda il video

Vedi anche

Commenti

Comments are closed.