Mobili per l'ingresso

Panca fai da te su ruote con oasi di verde benessere

0
panca fai da te
 

Quattro pannelli di multistrato di betulla, uniti tra loro con colla e robuste staffe metalliche, compongono una panca fai da te con una seduta per una sola persona, perché i due spazi laterali sono aperti per fare posto a due grandi piante verdi. Quattro ruote di grande diametro permettono di spostare l’oasi verde

Se amiamo portare un po’ di natura tra le mura di casa, la costruzione di questa panca fai da te dalla linea semplicissima risponde bene allo scopo: può servire per un momento di relax in terrazzo, per cambiarsi o mettere le scarpe, in cui molto spazio alle estremità è dedicato all’alloggiamento di due grossi vasi con piante verdi. Quattro ruote di grande diametro (150 mm) portano alla giusta altezza la seduta e rendono mobile la panca fai da te che quindi può stare, come in questo caso, fuori dalla stanza da bagno, ma può essere facilmente e velocemente spostata in qualsiasi altro punto dell’abitazione, anche al di fuori.

Con una dotazione completa di elettroutensili Bosch a batteria la costruzione risulta alla portata di tutti: si tratta di unire con colla e staffe metalliche quattro pannelli di legno multistrato e di avvitare a quello inferiore le quattro ruote. I pannelli di legno sono stati lasciati grezzi senza alcun trattamento di finitura; ancora più importante, quindi, che tutti i bordi vengano accuratamente levigati e leggermente smussati per eliminare ogni asperità o imperfezione lasciata dal taglio. A chi in casa si occupa del verde resta il compito di preservare dall’umidità il pannello inferiore su cui appoggiano i vasi, collocandoli, com’è peraltro consuetudine, su adeguati sottovasi.

Cosa occorre

Utensili: trapano battente e avvitatore a batteria AdvancedImpact 18, levigatrice a batteria PSM 18 Li con foglio abrasivo con grana 120, microsega a batteria AdvancedCut 18 con lama Wood Basic 50, sega circolare a batteria PKS 18 Li, batteria PBA 18V 2,5 Ah, 2 strettoi, 4 morsetti d’angolo/morsetti a morsa, set di punte e trapani adatti.

Ferramenta: 16 rondelle 4,3×12 mm, 4 ruote girevoli diametro 150 mm, 12 staffe a L da 50×50 mm, 80 viti per legno da 3,5×16 mm.

Legno: 2 pannelli multistrato di betulla da 1200x15x380 mm, 2 pannelli multistrato di betulla da 1200x15x280 mm.

Varie: colla, matita, metro pieghevole, occhiali di sicurezza, protezioni per le orecchie, maschera per le vie respiratorie.

Realizzazione della panca fai da te su ruote

Tempo richiesto: 8 ore.

  1. Segnare le rientranze sul pannello superiore e tagliare

    Sul pannello superiore da 1200×380 mm si segnano le rientranze desiderate (in questo caso 150×350 mm) per le piante e si taglia l’incavo usando la microsega a batteria AdvancedCut 18.

  2. Tagliare i bordi lunghi con un angolo di 45°

    I bordi lunghi di tutti e quattro i pannelli di multistrato vengono tagliati con un angolo di 45° con la sega circolare a batteria PKS 18 Li. Per ottenere tagli puliti e diritti, si fissa una lunga tavola di legno dritta con due morsetti in modo che funga da guida per la sega circolare.

  3. Unire i pannelli

    I pannelli si uniscono stendendo un velo di adesivo vinilico sulla faccia di contatto e applicando alle estremità i morsetti angolari. Quindi si aggiungono tre staffe a L, distribuite lungo la linea di giunzione, fissandole ognuna con 4 viti da legno. Per riuscire a mettere comodamente le ultime viti delle staffe, anche quando la “scatola” si chiude con il 4° pannello, bisogna lasciare per ultimo uno dei due pannelli stretti e aver già fissato le staffe a L sui lati dei due pannelli grandi sui quali il 4° va fissato.

  4. Levigare bordi e spigoli

    Si levigano i bordi e gli spigoli con la levigatrice palmare PSM 18 Li e un foglio abrasivo di grana 120. Se tra i singoli elementi in legno si è creata qualche fessura, si applica un po’ di colla: la polvere di levigatura si mescola alla colla e riempie gli spazi.

  5. Avvitare le quattro ruote

    Si avvitano le quattro ruote per mobili alla base del corpo, a 20 mm di distanza da ogni bordo, con viti e rondelle.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *