Sport

Cyclette pieghevole fai da te

0
cyclette pieghevole, cyclette, cyclette fai da te, costruire una cyclette, cyclette ellittica,
 

Una costruzione all’insegna della robustezza, dell’utilizzabilità e del risparmio, rinforzata quindi nei punti sensibili, fatta di tubi e profilati inox, è costata in tutto meno di 5 euro.

Certo, per costruire la cyclette pieghevole, profilati e tubolare inox bisogna averli avanzati da altri lavori, perché è sicuramente più difficile trovarlo di scarto dai fabbri, anche se non impossibile; tutto il resto deriva dal recupero di parti da una vecchia bici demolita, tranne il ciclocomputer, nuovo, acquistato per 4,90 euro in un grande magazzino. Quello su cui non si può andare al risparmio è nella progettazione e nella precisione del lavoro: l’esecuzione dei tagli prima e delle saldature poi deve essere fatta a regola d’arte. Solo così si può ottenere un attrezzo robusto, ben fatto e utilizzabile senza sforzo inutile (tutta la fatica profusa sarà interamente voluta). Il telaio è in tubolare inox spesso 1,5 mm a sezione quadrata, 20×20 mm. Due traverse fanno da piede ad altri due tubi che si incrociano articolandosi con un robusto perno con manopola di serraggio. I tubi terminano saldati, uno con il cannotto dello sterzo recuperato dalla bici, l’altro con il cannotto della sella. Il sistema di “faticamento” della pedalata è affidato a un volano fatto con la flangia idraulica e protetto con un carter di lamiera inox.

Cyclette pieghevole fai da te – I componenti smontati

cyclette pieghevole, cyclette, cyclette fai da te, costruire una cyclette, cyclette ellittica,

Come si nota dalla fotografia la cyclette pieghevole è formata da pochi pezzi, indice di una progettazione meticolosa ed efficace. La progettazione non si limita al seppure fondamentale disegno delle parti, ma coinvolge anche il senso del loro congiungimento, sino allo studio delle posizioni dei rinforzi e delle saldature, in modo da attribuire loro la massima efficacia. Questo si traduce in un grande contenimento dei pesi, perché è possibile contenere le sezioni e gli spessori del metallo, ottenendo che i componenti montati siano caratterizzati da un’uguale sopportazione alle torsioni e alle sollecitazioni. La cyclette pieghevole è stata testata da una persona di 130 kg (non quella in foto!) che ha pedalato senza sosta per mezz’ora: non si è notato il minimo segno di flessione e cedevolezza (della bici).

Cyclette pieghevole fai da te – Disegni tecnici

cyclette pieghevole, cyclette, cyclette fai da te, costruire una cyclette, cyclette ellittica,

Legenda:

  1. manubrio
  2. sella
  3. tubo quadro inox
  4. tubo quadro inox
  5. piatto inox
  6. angolare inox
  7. sede e tubo sella
  8. tubo mozzo pedali
  9. perno pedali
  10. rondelle di chiusura
  11. cuscinetti
  12. leva con pedale dx
  13. leva con pedale sx
  14. flangia da tubazioni
  15. supporto freno
  16. dado inox M8
  17. manopola con perno
  18. molla filo Ø 2 mm
  19. pattino freno bici
  20. dado M6
  21. bullone M12x65
  22. carter
  23. ciclocomputer
  24. sensori
  25. viti a brugola M6x15
  26. spine elastiche
  27. tappi gomma
  28. piedini gomma

cyclette pieghevole, cyclette, cyclette fai da te, costruire una cyclette, cyclette ellittica,

  1. Un punto nevralgico per la robustezza della costruzione è l’incernieramento mobile dei due tubolari portanti. Per impedire ogni possibilità di flessione col peso di una persona, si saldano due rinforzi di piatto inox, sopra e sotto, in tutti e due.
  2. Il cilindro, che contiene il mozzo dei pedali, è saldato al montante del manubrio, più in basso possibile. In prossimità di questo, una staffa a L sostiene la manopola che regola la pressione del tacchetto sul volano.
  3. L’ingombro del mozzo dei pedali è minimo e la cyclette si chiude quasi del tutto su se stessa.
  4. I sensori del ciclocomputer sono collocati in prossimità del volano.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Sport