Elyonda LT e XLT di Brianza Plastica | Lastre opache in vetroresina “Hobby”

Le lastre Elyonda LT e XLT sono adatte per la realizzazione di tettoie, pensiline, pergole e per la costruzione di casette e ricoveri

La lastra ondulata è sempre stato il sistema più semplice ed efficace per la copertura e il rivestimento di costruzioni per l’esterno. Grazie alla versatilità offerta dai diversi formati e, soprattutto, alle loro peculiarità, le lastre Elyonda LT e XLT, che si differenziano per peso e conseguentemente per spessore (LT: 1,30 kg/m2, XLT: 1,00 kg/m2), sono sicuramente le più amate dagli installatori e dagli hobbisti, perché offrono innegabili vantaggi, quali la robustezza e la leggerezza, due caratteristiche non facili da unire in prodotti di questo genere.

Si tratta di lastre in vetroresina totalmente opache, protette per garantire un’elevata resistenza all’abrasione atmosferica e limitare fortemente il fenomeno di affioramento della fibra di vetro. Le lastre trovano impiego in numerose applicazioni, fra cui la realizzazione di pergole, verande, pensiline e la costruzione di casette, box e ricoveri per gli arredi da giardino, le attrezzature e l’hobbistica in generale; possono essere utilizzate sia in copertura che in parete. La struttura di sostegno può essere di legno, ferro o laterocemento.

Due colori classici, il verde foresta e il rosso mattone, più il grigio chiaro, tinta che si adatta facilmente a qualsiasi contesto.
Le lastre si tagliano rapidamente con una smerigliatrice angolare dotata di disco sottile per taglio metalli.

Leggere e comode da movimentare

Leggere e robuste, le lastre Elyonda LT/XLT si maneggiano con disinvoltura e senza fatica. Anche una persona da sola può collocarle su una tettoia e provvedere al montaggio in autonomia.

Per la tenuta alle intemperie, è sufficiente che lateralmente le lastre si sormontino di una o due onde.

Poche le regole da osservare nel montaggio

L’applicazione inizia da un lato della linea di gronda. Le lastre si dispongono una a fianco dell’altra, fissandole in corrispondenza della cresta del sormonto. I fori devono avere diametro maggiore di 2 mm rispetto alle viti. Terminata una fila, si passa alla successiva, partendo dal lato iniziale. L’interasse fra le strutture trasversali di sostegno deve essere di 900 mm; il sormonto di testa delle lastre deve essere di 200 mm, 300 mm se la falda ha inclinazione inferiore ai 10°.

Segui i canali social di Brianza Plastica

Articoli simili

- Annunci -

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Tutorial Fai da te

Le guide di Almanacco

Progetti dei lettori

175,907FansLike
8,236FollowersFollow
97,382FollowersFollow
40,000SubscribersSubscribe