Tipi di caldaie

Una panoramica descrittiva sui differenti tipi di caldaie e sulle loro peculiarità

tipi di caldaie, tipi di caldaie per riscaldamento, caldaie a gasolio, caldaie a pellet, caldaie a legna, caldaie policombustibile, caldaie a gas, caldaie a condensazione I differenti tipi di caldaie utilizzano combustibili diversi, ma il tipo più diffuso è quello a gas, metano o GPL. Questi tipi di caldaie si differenziano per il modo in cui prelevano l’aria necessaria alla combustione, che avviene nel bruciatore in seguito alla miscelazione con l’ossigeno presente nell’aria. Distinguiamo perciò caldaie a camera aperta, a camera stagna, a condensazione. La caldaia a camera aperta preleva l’aria direttamente dall’ambiente, scarica i fumi per tiraggio naturale attraverso una canna fumaria che li convoglia all’esterno attraverso un camino e va per legge collocata all’esterno o in un locale provvisto di apertura di ventilazione. Nel tipo a camera stagna la fiamma è totalmente isolata dall’ambiente e l’aria viene prelevata dall’esterno attraverso un tubo coassiale che espelle anche l’aria inquinata interna. Il tiraggio è di tipo forzato e può essere installata all’interno, anche in bagno o in camera da letto.

Cosa occorre sapere circa i differenti tipi di caldaie:

  • Le caldaie a camera stagna hanno un costo maggiore rispetto a quella a camera aperta, ma hanno il vantaggio di essere isolate dall’ambiente in cui vengono inserite.
  • Nella scelta della caldaia valutiamo se questa servirà solo per il riscaldamento o anche per la produzione di acqua calda. In quest’ultimo caso dobbiamo ricorrere a un apparecchio combinato (o misto) a produzione istantanea o con accumulo. Il primo tipo entra in azione aprendo il rubinetto dell’acqua, il secondo necessita di un serbatoio.

Elenco dei tipi di caldaie

  • Caldaie a gasolio
  • Caldaie a pellet
  • Caldaie a legna
  • Caldaie a policombustibile
  • Caldaie a gas a condensazione

Caldaie a gasolio

tipi di caldaie, tipi di caldaie per riscaldamento, caldaie a gasolio, caldaie a pellet, caldaie a legna, caldaie policombustibile, caldaie a gas, caldaie a condensazione

Quelle moderne sono ben isolate, hanno superfici di scambio di ghisa, ampie intercapedini che impediscono la formazione di depositi e la trasmissione dei rumori di flusso.

Caldaie a pellet

tipi di caldaie, tipi di caldaie per riscaldamento, caldaie a gasolio, caldaie a pellet, caldaie a legna, caldaie policombustibile, caldaie a gas, caldaie a condensazione

Le caldaie a pellet bruciano cilindretti di origine vegetale e hanno un’elevata resa termica. I modelli con evacuazione forzata dei fumi non necessitano di canna fumaria (al contrario delle stufe a pellet che non possono essere installate senza una canna fumaria ) e possono essere posizionati con più libertà.

Caldaie a legna

tipi di caldaie, tipi di caldaie per riscaldamento, caldaie a gasolio, caldaie a pellet, caldaie a legna, caldaie policombustibile, caldaie a gas, caldaie a condensazione

Le caldaie a legna sfruttano la combustione della legna in modo più complesso e più efficiente di una normale stufa. La legna richiede spazio, sporca di più, ma rimane il combustibile migliore nelle zone molto fredde.

Caldaie a policombustibile

tipi di caldaie, tipi di caldaie per riscaldamento, caldaie a gasolio, caldaie a pellet, caldaie a legna, caldaie policombustibile, caldaie a gas, caldaie a condensazione

Le caldaie a policombustibile possono bruciare una gran varietà di combustibili naturali come legna, cereali, cippato, trucioli, pellet, nocciole ecc. Alcune dispongono inoltre di un bruciatore a gasolio.

Caldaie a gas a condensazione

tipi di caldaie, tipi di caldaie per riscaldamento, caldaie a gasolio, caldaie a pellet, caldaie a legna, caldaie policombustibile, caldaie a gas, caldaie a condensazione

Questo tipo di caldaia solitamente è alimentata a metano, può funzionare anche a GPL, ma è meno conveniente perché fa più fatica a condensare. Il vapore prodotto dalla combustione, anziché venire espulso dalla canna fumaria (a circa 110 °C) viene condensato e si recupera calore, mentre in una normale caldaia questo non avviene e si utilizza solo il potere calorifico di combustione. Non si evacuano più fumi, ma un liquido sotto forma di condensa a una temperatura di circa 50 °C che necessita di un tubo per lo scarico. Costa più di una normale caldaia, ma con gli incentivi il costo diventa equivalente. Inoltre, la caldaia può avere una potenza in kW inferiore del 15% e il consumo si riduce del 25-40%. Può essere affiancata a un impianto solare per acqua calda sanitaria e comportare un ulteriore risparmio del 25-30%. La verifica annuale è obbligatoria.

Prezzi caldaie

I prezzi delle caldaie possono variare di molto, in funzione della tipologie ma soprattutto della “potenza” erogata. In linea generale possiamo affermare che i prezzi caldaie possono suddividersi n questo modo:

  • Prezzi caldaie a gasolio: da 800 a 3000 euro
  • Prezzi caldaie a pellet: da 900 a 6000 euro
  • Prezzi caldaie a legna: da 1500 a 5000 euro
  • Prezzi caldaie a policombustibile: da 3000 a 11000 euro
  • Prezzi caldaie a gas a condensazione: da 350 a 3000 euro

 

Articoli simili

- Annunci -

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Tutorial Fai da te

Le guide di Almanacco

Progetti dei lettori

175,965FansLike
8,244FollowersFollow
97,382FollowersFollow
40,000SubscribersSubscribe