Fai da te costruzioni
Home / Fai da te / Attrezzatura / Abbattitore polveri per smerigliatrici angolari Aquaflex Montolit
Abbattitore polveri
Abbattitore polveri

Abbattitore polveri per smerigliatrici angolari Aquaflex Montolit

 

Con l’abbattitore polveri Aquaflex ogni comune “flessibile” diventa un troncatore professionale ad acqua, capace di tagliare qualsiasi materiale edile senza fare il tipico polverone di detriti

Ci sono operazioni che non si possono fare ovunque. Per esempio, il taglio in serie di mattoni, blocchetti o altri componenti che si usano comunemente nelle costruzioni e nelle ristrutturazioni edili si possono eseguire rapidamemte con le smerigliatrici angolari armate di disco diamantato, ma la mole di polvere che si produce è enorme: impossibile farlo in contesti abitati, sia in locali interni, sia in esterni. Il problema si risolve con l‘abbattitore polveri Aquaflex Montolit, una macchina brevettata che permette di abbattere la produzione di polvere delle smerigliatrici angolari, trasformandole in troncatrici professionali ad acqua.

Visita la pagina Montolit con le caratteristiche tecniche di Aquaflex

Particolari tecnici dell’abbattitore polveri per smerigliatrici

abbattipolvere per smerigliatrici

  1. La dotazione prevede, oltre al corpo macchina, il cordone del tubo acqua e cavo alimentazione smerigliatrice, il carter di protezione e diffusione acqua per la smerigliatrice e un raccordo idrico a innesto rapido.
  2. Per la messa in servizio dell’abbattitore polveri Montolit si deve montare il raccordo idrico sulla mandata dell’acqua presente sul frontale.
  3. La presa di corrente sostiene smerigliatrici sino a una potenza di 2500 W; l’avvio dell’elettroutensile attiva immediatamente l’azionamento della pompa di erogazione dell’acqua.
  4. Sul corpo macchina c’è un interruttore differenziale di sicurezza che va resettato per attivare il funzionamento.
  5. Prima di avviare la smerigliatrice bisogna attivare a mano la pompa sino a quando non è stata espulsa tutta l’aria dal percorso idrico.
  6. La tanica ha una capienza di 10 litri d’acqua. Il retro della macchina si ribalta per poter estrarre il contenitore; una feritoia laterale permette di controllarne il livello.

Il dispositivo funziona nebulizzando l’acqua attraverso uno speciale carter aggiuntivo che si adatta a tutte le smerigliatrici angolari ed è disponibile in diversi formati per dischi da 115-125 e 230 mm, inclusi gli scanalatori con doppio disco da 180 mm. Oltre all’abbattimento totale delle polveri, la macchina garantisce una maggior durata dell’utensile diamantato, aumenta la velocità e la finitura del taglio e riduce drasticamente i danni fisici derivanti dall’esposizione ripetuta a polveri ceramiche e detriti. L‘abbattitore polveri Aquaflex è concepito per poter lavorare anche distante da una presa d’acqua, infatti, nel corpo principale è racchiusa una tanica rimovibile e la pompa che la spinge all’erogazione. Un cordone lungo 9 metri racchiude il tubo di mandata acqua affiancato al conduttore elettrico per l’alimentazione della smerigliatrice. Entrambi da un lato si collegano al corpo della macchina, il primo con un innesto rapido per irrigazione, il secondo con una spina schuko. All’altra estremità, il tubo dell’acqua termina con un rubinetto di regolazione e un robusto raccordo di ottone per l’innesto sulla cuffia di protezione universale, da montare sulla smerigliatrice. Il carter ha la funzione di convogliare nel giusto modo lo spruzzo d’acqua nebulizzato durante il taglio.

Il carter aggiuntivo

abbattitore polveri 3

carter smerigliatrice

1 -2-3  Un componente importante del carter in dotazione è l’erogatore dell’acqua di ottone. L’elemento è già montato sulla macchina, all’acquisto; lo smontaggio è mostrato perché periodicamente è necessario pulire il filtro e l’ugello presenti al suo interno.

4 Il carter ha una conformazione tale, grazie anche a due rilievi interni, che permette di trovare perfetto incastro con le cuffie di protezione delle smerigliatrici angolari; l’inserimento va fatto imboccando la curvatura della cuffia fra il primo rilievo e il bordo superiore del carter, facendola poi scorrere sino a raggiungere e superare anche il secondo rilievo.

5 La posizione della cuffia della smerigliatrice e quella del carter aggiunto sono corrispondenti; per immobilizzare il secondo si stringe la manopola posta sul suo bordo superiore. Come normalmente si regola la posizione della cuffia della smerigliatrice per avere la migliore protezione dai detriti e il minimo impedimento nell’utilizzo, anche con il montaggio del carter Aquaflex è necessario posizionare i due elementi protettivi in modo che svolgano al meglio la loro funzione, a seconda che si effettui, per esempio, un taglio orizzontale piuttosto che verticale.

6 Il terminale del tubo di mandata acqua ha il rubinetto di regolazione che permette di ot∫in modo da avere sempre il potere abbattente giusto per ogni materiale (alcuni producono più polvere di altri) limitando il consumo d’acqua allo stretto necessario, con il vantaggio di una maggiore autonomia del pieno. Va detto comunque che la modalità di nebulizzazione consentita dallo speciale ugello di erogazione, rappresenta già di fatto una concreta parzializzazione del getto e permette una buona durata della sessione di lavoro senza interruzione. In testa al tubo c’è un raccordo rapido di ottone che permette di fare in pochi attimi l’aggancio e lo sgancio dal carter.

L’abbattitore polveri Montolit Aquaflex ha un prezzo consigliato al pubblico di euro 756,40 (versione per disco da 115 mm)

Guarda il video di Aquaflex

Abbattitore polveri per smerigliatrici angolari Aquaflex Montolit ultima modifica: 2016-07-20T15:46:00+00:00 da Laila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *