Ytong di Xella | Costruire leggero, resistente e sicuro

Ma i vantaggi del sistema di costruzione con calcestruzzo aerato autoclavato non finiscono lì: proverbiali sono anche la rapidità di applicazione, la semplicità di lavorazione e la comodità di movimentazione del materiale

Il calcestruzzo aerato autoclavato, materiale di cui è fatto il sistema da costruzione Ytong, possiede proprietà uniche di resistenza meccanica, tenuta ai carichi, leggerezza, maneggevolezza e ottima lavorabilità. L’ampia gamma di blocchi per muratura in calcestruzzo aerato autoclavato risponde alle esigenze applicative sia per murature esterne sia per divisori interni. Il punto di forza di questo sistema costruttivo è la versatilità e la semplicità di posa, che lo rendono la soluzione ideale anche in caso di ristrutturazione per realizzare tramezze, divisori e pareti interne. I blocchi e le tavelle Ytong riuniscono caratteristiche preziose: sono duttili da tagliare e sagomare, facilitando anche operazioni come la realizzazione di tracce, e allo stesso tempo sono perfettamente in grado di sostenere i carichi.

I fissaggi su calcestruzzo cellulare

Grazie alla loro struttura piena e omogenea, i blocchi in calcestruzzo aerato consentono ai fissaggi di lavorare su tutta la profondità di infissione e non solo su pochi millimetri di materiale, come avviene con altri sistemi costruttivi. In funzione dei carichi e della tipologia di muratura (tramezze, blocchi di varia densità), sono disponibili sistemi di fissaggio differenti. In ogni caso, è consigliato consultare le schede tecniche fornite dai produttori dei fissaggi per valutare adeguatamente i valori di tenuta e le modalità di posa e la documentazione tecnica Xella. Per garantire le corrette prestazioni è innanzitutto necessario scegliere il sistema più corretto, in relazione alla tipologia e dimensione del supporto e ai valori di tenuta certificati per le murature in AAC.

Normalmente per carichi leggeri come specchi, quadri, piccoli mobiletti ecc, che lavorano prevalentemente a taglio, si consiglia l’uso di tasselli in nylon o viti specifiche per calcestruzzo aerato autoclavato; per carichi medi o pesanti, in cui si unisce la componente di trazione, è consigliabile usare tasselli plastici, metallici o chimici (creando una sede tronco conica in cui inserire la resina bicomponente e successivamente la barra filettata). Nella realizzazione dei fissaggi, molto importante è realizzare correttamente i fori e, una volta eseguiti, come in qualsiasi altro fissaggio è buona norma soffiare o aspirare la polvere per la corretta tenuta.

Per applicare i tasselli a espansione non è necessario usare una punta per muratura, anzi, per ottenere un foro più preciso è consigliato l’utilizzo di una punta per legno o per metalli. La funzione di percussione nel trapano non va utilizzata.
Ci sono svariati esempi di tasselli specifici per calcestruzzo aerato autoclavato; per i carichi medio-bassi sono assolutamente idonei i tasselli di tipo universale con una certa estensione in lunghezza, in modo che lavorino in profondità.

Articoli simili

- Annunci -

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Tutorial Fai da te

Le guide di Almanacco

Progetti dei lettori

176,122FansLike
8,301FollowersFollow
97,382FollowersFollow
40,000SubscribersSubscribe