Cornici da cassette di frutta

Il legno delle cassette di frutta, assemblato alternando chiari e scuri, può essere utilizzato per realizzare cornici fresate di pregio

Carlo Mascherpa si cimenta nella realizzazione di cornici per quadri, smontando cassette da ortofrutta.

cornici-cassette

Basta disporre di un minimo di attrezzatura adatta, troncatrice e fresatrice; attenzione però al fatto che, essendo il legno delle cassette di solito un’essenza leggera, come il pioppo, non è semplice fresarlo e ottenere superfici lisce, visto che tende a emergere la struttura fibrosa.

Le cassette devono essere in buono stato e pulite. Si smontano togliendo le graffette, facendo attenzione a non danneggiarle. Scartiamo i listelli deformati, danneggiati o nodosi. Si utilizzano sia i listelli laterali sottili, sia i quattro montanti triangolari, che danno robustezza.

Anche il fondo delle cassette, di compensato, viene tagliato a strisce. I profili grezzi si realizzano sovrapponendo e incollando i listelli, intervallati dalle strisce di compensato che, oltre a rinforzare, danno un effetto bicolore con il legno chiaro. Si ottiene così un vero e proprio legno lamellare.

PROCEDIMENTO

tagliare-cassette

Smontati tutti i pezzi senza danneggiarli, si mettono da parte i migliori. Il fondo delle cassette, di compensato, viene tagliato a strisce, perché si riutilizza anch’esso nei profili, alternando per realizzare l’effetto bicolore.

 

incollare-strisce

I listelli e le strisce di compensato sono spalmati di colla vinilica, sovrapposti e incollati fino a ottenere lo spessore desiderato. Si utilizzano anche i montanti delle cassette che essendo più spessi danno robustezza.

 

pressare-listelli

Per favorire l’incollaggio ed evitare deformazioni del pezzo è importante pressare uniformemente l’assemblaggio di listelli mediante morsetti, tenendo in pressione fino a che la colla non è asciutta.

 

lavorare-listelli

Ad incollaggio effettuato i listelli, tagliati a 45° con il tagliacornici, vengono lavorati con la fresatrice per ottenere le modanature, lo sfondamento e la scanalatura posteriore; hanno un aspetto molto piacevole grazie al legno chiaro che contrasta con gli inserti più scuri. Una levigatura con carta vetrata ed una verniciatura completano il lavoro ed esaltano l’effetto.

Articoli simili

- Annunci -

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Tutorial Fai da te

Le guide di Almanacco

Progetti dei lettori

175,978FansLike
8,247FollowersFollow
97,382FollowersFollow
40,000SubscribersSubscribe