Costruire tavoli

Tavolino con elettricità

0
tavolino con elettricità
 

Un tavolino con elettricità, una pratica soluzione che ci consente di avere prese di corrente molto vicine alle apparecchiature grazie a una multipresa incassata nel tavolino.

Il computer c’è, l’hard disk esterno, il router e l’hub pure… non resta che collegare il tutto alla corrente, ma la presa è lontana alcuni metri per cui si forma la solita matassa di cavi.
La soluzione a questo problema c’è: consiste nell’installare una multipresa (la cosiddetta ciabatta) direttamente nella struttura del tavolo, in modo da poter collegare tutti gli utilizzatori con il minimo sviluppo di cavi elettrici.
L’intervento principale consiste nel realizzare la sede per l’installazione della ciabatta: nel caso proposto si è utilizzata la sega a tazza azionata dal trapano, per aprire un foro iniziale nella traversa corta sotto il piano, ed il seghetto alternativo per sagomare ed ampliare l’apertura, in funzione della forma della presa. Per togliere di mezzo anche il cavo di alimentazione della ciabatta si realizza un lungo foro all’interno della gamba più vicina utilizzando una punta per legno di adeguata lunghezza.

Materiali per la costruzione del tavolino con elettricità
Materiali per la costruzione

  • Tavolino di recupero;
  • multipresa componibile e relativo cavo di alimentazione con spina;
  • primer universale;
  • smalto acrilico;
  • viti autofilettanti;
  • rullo per pittura.

Preparazione della sede per la presa
Come inserire una ciabatta elettrica nel tavolino

  1. Utilizzando la ciabatta come dima, tracciamo sul bordo del tavolino una sagoma di riferimento utile per eseguire il taglio che ci consentirà di realizzare la sede in cui incassare la presa multipla.
  2. Pratichiamo un foro in corrispondenza della parte curva della traccia. Per quest’operazione utilizziamo il trapano munito di sega a tazza di diametro opportuno.
  3. Completiamo l’apertura della sede con il seghetto alternativo, asportando per intero la parte interna.
  4. Rifiniamo eventuali imperfezioni e sbavature utilizzando una raspa per legno. Cerchiamo di lisciare i bordi senza allargare eccessivamente la sede.
  5. Realizziamo una scanalatura, in prossimità della zona curvilinea della sede, che permetterà il corretto posizionamento del cavo di alimentazione della presa multipla. Utilizziamo il trapano munito di fresa cilindrica.
  6. Per inserire il cavo di alimentazione della presa multipla all’interno di una gamba del tavolino, dobbiamo praticare un foro longitudinale, utilizzando una punta per legno di  lunghezza adeguata.
  7. L’uscita del cavo si ottiene forando la gamba in diagonale per intercettare il foro effettuato in precedenza. Successivamente occluderemo il foro che rimane a vista.­­­

 

Finitura colorata del tavolino con elettricità
Ricolorare il tavolino restaurato

  1. Stendiamo, su tutte le superfici, il primer universale e lasciamo asciugare per almeno 24 ore.
  2. Occultiamo alla vista il foro esterno (effettuato per intercettare quello interno alla gamba) inserendo, solo per alcuni mm, una spina di legno. A colla vinilica asciutta asportiamo l’eccedenza con la sega.
  3. Rifiniamo la zona in cui abbiamo inserito la spina con uno strato di stucco per legno, utilizzando una spatola.
  4. Coloriamo il tavolino con uno smalto acrilico. Utilizziamo il rullo per una finitura più uniforme.

Assemblaggio della presa
Come assemblare una ciabatta elettrica

  1. Le prese multiple assemblabili presenti in commercio possono essere di varie tipologie: scegliamone una che sia abbastanza sottile e poco ingombrante.
  2. Utilizzando la pinza spellafili, asportiamo un pezzo di guaina dai cavi interni, portando in evidenza i conduttori di rame.
  3. Fissiamo i fili nell’apposita sede e serriamo le viti di bloccaggio.
  4. Smaltiamo il coperchio della ciabatta nello stesso colore con cui abbiamo smaltato il tavolino.

Inserimento cavo alimentazione

  1. Inseriamo, all’interno del foro praticato longitudinalmente nella gamba, una sonda per cavi elettrici.
  2. Colleghiamo alla testa della sonda i tre fili del cavo di alimentazione, inserendoli nell’apposito foro.
  3. Blocchiamo momentaneamente in posizione i fili alla testa della sonda con alcuni giri di nastro isolante.
    cavo-elettrico
    Completamento tavolino con elettricità
  4. Tiriamo la sonda in modo da far penetrare e stendere il cavo di alimentazione lungo il foro interno.
  5. Inseriamo, dall’interno,  la ciabatta nella sede e chiudiamola avvitando le viti di bloccaggio.
  6. Colleghiamo il cavo di alimentazione alla spina tripolare che verra inserita in una presa a muro.
A lavoro ultimato, il tavolino presenta, lungo un bordo, una serie di prese di corrente (sei in questo caso), in cui possiamo inserire le spine di alimentazione di vari apparecchi.

A lavoro ultimato, il tavolino presenta, lungo un bordo, una serie di prese di corrente (sei in questo caso), in cui possiamo inserire le spine di alimentazione di vari apparecchi.

 

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *