Lavoretti di Pasqua

Decorazioni di Pasqua

0
 

Decorazioni di Pasqua…uno diverso dall’altro, sono dei sacchettini di stoffa colorata, imbottiti e decorati con originalità

  1. I materiali che servono sono: rafia naturale, spago, ghiaia, tessuti colorati, ovatta per imbottitura, scovolino, bottoni, sfere, olive e stelle di legno.  Una pistola incollatrice, forbici e ago sono gli unici attrezzi necessari.
  2. Si preparano i sacchettini (base 8 cm e altezza 12 cm circa) usando scampoli di tessuto di vario colore e dalla trama lavorata. Si deposita sul fondo uno strato di ghiaia pulita che dia stabilità al pupazzetto.
  3. Si riempie il sacchetto con ovatta o apposita imbottitura da cuscini in modo che prenda forma e rimanga gonfio.
  4. Con ago e filo si chiude ben stretto il sacchetto; la cucitura fatta dall’esterno sarà mascherata dalla pallina di legno usata per fare la testa.
  5. La pallina di legno è bucata da una parte. Si mette a colla a caldo nel foro e si cerca di farvi entrare dentro l’estremità cucita e arricciata del sacchetto.
  6. Bastano pochi attimi perché la colla si raffreddi e faccia di legno e stoffa un tutt’uno.

Le sfere di legno sono disponibili con e senza foro con diametro da 10 a 80 mm: una confezione da sei pezzi Ø 30 mm costa circa 2 euro.

  1. Si dà allo scovolino bianco la forma delle due lunghe orecchie dei coniglietti; lo scovolino è disponibile presso Opitec in confezioni assortite nelle tonalità del verde, del blu, del marrone e del rosa (una confezione da 25 pezzi costa euro 1,10).
  2. Si fissa, con un punto di colla a caldo, alla sfera di legno le estremità dello scovolino in modo che rimanga nella forma voluta.
  3. Si prende un pezzetto di spago (circa 20 cm), vi si infilano una o più olive di legno e si fissano le sue estremità sulle spalle con un punto di colla a caldo.
  4. Si completa la decorazione della pancia del coniglietto usando stelline di legno, bottoni, fiori di carta.
  5. Si prepara con alcuni fili di rafia o con il nastro colorato un grande fiocco da fissare sulle spalle del coniglietto.
  6. E’ il momento degli ultimi ritocchi: con un pennarello nero fine si disegnano gli occhi, i baffi e la bocca. Si realizza il naso con una pallina colorata o con piccoli bottoni; un po’ di colore rosa sulle guance dà il tocco finale al nostro coniglietto.

613-0-coniglietto_pasquale

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *