Cerniere

Cerniere a perno per serramenti | Installazione e manutenzione

0
cerniere a perno
cerniere a perno
 

Le cerniere a perno permottono di installare scuri per ante anche molto pesanti, garantendo un’apertura a 180°

Per installare le cerniere a perno occorre innanzitutto munirsi della ferramenta necessaria. La ferramenta per il montaggio degli scuri a tre ante conta ben nove cerniere a perno, necessarie per dare solidità alla chiusura; le quattro in corrispondenza degli angoli sono costruite con lunghi bracci per aiutare il legname a mantenere l’anta in squadra.

I cardini devono sporgere dal muro tanto quanto emergono le cerniere dalla superficie dell’imposta in modo che, ad anta chiusa, la superficie esterna si ritrovi a filo del muro.

Come installare le cerniere a perno

I fori per i cardini vanno praticati con un’inclinazione abbastanza accentuata verso l’interno del muro in modo da non indebolire la spallina.

Nel foro, profondo almeno una dozzina di centimetri e liberato dalla polvere, si inserisce la calza che trattiene l’ancorante chimico.

Si inietta l’ancorante chimico a due componenti con il beccuccio allungato fino al completo riempimento del foro.

Si inserisce la parte filettata del cardine facendolo ruotare in modo che tutta la superficie venga a contatto con la resina.

Le cerniere vengono fissate alle ante, poste alla giusta distanza reciproca ed in squadra, rispettando l’interasse tra i cardini appena inseriti nel muro.

Cerniere a cardine della porta, come fare manutenzione

Premendo con il piede sull’estremità di una tavoletta tagliata a cuneo appoggiata su un listello si può sfilare una porta dai cardini, senza danneggiare il legno.

Se la porta raschia sul pavimento si può inserire una sottile rondella d’ottone sui perni di ciascuna cerniera per ottenere un piccolo sollevamento.

Se le viti che fissano la cerniera non fanno più presa nel legno è necessario togliere la cerniera, ingrandire i fori spanati e inserire, ben forzate, delle spine di faggio che vanno poi tagliate a filo dell’incavo. A questo punto si possono rifare i fori ed inserire nuove viti.

Se il legno è danneggiato in modo più esteso e non consente l’apertura di fori maggiorati si può incollare sopra il vecchio incavo una sottile striscia di legno, da stuccare e tingere opportunamente, spostando la cerniera in un punto più robusto.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *