Fai da te Legno

Incastro Finger joint | Cosa è e come si realizza

0
Incastro Finger joint
 

La giunzione a pettine o “Incastro Finger joint” presenta numerosi vantaggi, tra questi c’è sicuramente un’ottima tenuta

L’incastro Finger joint si esegue sempre con una combinata per legno oppure, in produzione, con macchine ancora più potenti ed evolute. Il grande vantaggio di questo incastro è quello di generare un’ampissima superficie di contatto fra i due pezzi e di crearla in modo che le tavole possano essere unite di testa, anzi, proprio così la giunzione sviluppa la sua maggiore tenuta, dato che le fibre di una tavola si uniscono longitudinalmente, a strati, con quelle dell’altra tavola.

  • Solidità della giunzione

    La giunzione è forte anche utilizzando legni differenti, l’importante è che le protuberanze si sviluppino lungo vena.

  • Coltelli a seconda delle necessità

    L’utensile, da montare sull’albero della toupie, può avere un numero variabile di coltelli, che possono essere di varie dimensioni, a seconda delle necessità. I taglienti possono anche essere molto corti e fitti; in tal caso la resistenza alla flessione si riduce proporzionalmente. A seconda delle dimensioni degli elementi da unire, ma anche della modalità in cui il pezzo finale sarà sollecitato, si può orientare diversamente l’incastro.

Nell’esempio l’incastro Finger joint è eseguito verticalmente rispetto alla larghezza della tavola. È evidente che la scelta sia stata fatta perché la tavola che ne deriva debba “lavorare” in costa, fermo restando che anche nell’altra direzione, questo incastro offre comunque una buona tenuta.

Incastro Finger joint

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *