Lavorare il ferro

Come limare il ferro

0
 

Per limare il ferro e ottenere un lavoro preciso è importante impugnare le lime nel modo corretto

Dolci, mezzedolci o bastarde le lime danno al metallo una diversa finitura. La lima è un utensile ricavato da un barretta di acciaio temprato di varia forma con una dentatura diritta, incrociata o a raspa e con una finezza di taglio variabile dal grosso al fine. Per lavori di bricolage che richiedono precisione si usano lime ad ago, piatte o triangolari. 
E’ molto importante il modo in cui la lima viene impugnata: a seconda del lavoro che si desidera effettuare occorre adottare la corretta impugnatura per risparmiare fatica ed eseguire un lavoro preciso. La lima deve sempre essere ben pulita e priva di untuosità: conviene strofinare la parte attiva con un pezzetto di gesso e poi spazzolarla.               

FORMA E IMPUGNATURA PER LIMARE IL FERRO

  1. Molto importante per limare il ferro che il manico abbia un’impugnatura agevole e salda durante il lavoro. In prossimità degli angoli si può impugnare direttamente lo stelo della lima, lavorando a spinta e a trazione.
  2. Le lime si presentano con le forme e le dimensioni più svariate. (1) PIATTA, (2) PIATTA STRETTA, (3) QUADRA, (4) TRIANGOLARE, (5) TONDA, (6) MEZZA TONDA (7) A COLTELLO, (8) A LOSANGA. Ogni tipo risponde ad un’esigenza specifica.
  3. Nei lavori di finitura e con lime a taglio dolce la pressione si esercita con l’indice e il medio, lasciando libera la visuale.

UTENSILI
Lima

Vedi anche

Commenti

Comments are closed.