TecnicheVetro

Piano a mosaico

0
mosaico
 

Vediamo nel dettaglio come rivestire un piano con un mosaico

1

Il materiale occorrente per il mosaico si limita ad alcune lastre di vetro colorato e a specchio, colla idroresistente, rotella tagliavetri, pinza a becchi piatti e pennarello indelebile.

 

2

Su ciascuna lastra viene disegnata una griglia di linee distanti circa un centimetro in modo da ottenere, sommando tutte le tessere, un totale di 900 pezzi.

 

3

Con il tagliavetri a rotella si incide la lastra lungo i segni bagnando la rotella con acqua o petrolio, un trucco che serve per facilitare la propagazione del taglio.

 

4

La lastra viene spezzata lungo le linee con l’aiuto di una pinza a becchi piatti che permette di concentrare lo sforzo vicino all’incisione senza rischiare di tagliarsi.

 

5

Si disegna una griglia di linee distanti 12 mm sul pannello di truciolare, quindi si stende una colla idroresistente adatta per il vetro e si cominciano a posare le tessere.

 

6

Quando la colla è asciutta si prepara una piccola quantità di stucco riempifughe utilizzando i prodotti che non sono soggetti a ritiro.

 

7

Con una spatola di plastica si stende lo stucco sulle tessere premendo bene in modo che la pasta penetri a fondo negli intestizi e riempia tutte le cavità.

 

8

Lo stucco in eccesso va rimosso delicatamente con una spugna umida in modo da lasciare una superficie liscia ed uniforme. Dopo circa un’ora, quando la pasta ha cominciato a far presa, si passa uno straccio asciutto per eliminare gli aloni.

 

9

Nella disposizione apparentemente casuale delle tessere emerge uno schema che ripartisce il piano in quattro triangoli.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Tecniche