Isolati dal gas Radon

Si sa che una buona ventilazione degli ambienti è indispensabile per eliminare l’aria viziata e scongiurare inconvenienti dovuti all’umidità, ma va sottolineato che in mancanza di questi accorgimenti si rischia di convivere con un gas venefico i cui effetti possono ripercuotersi anche in forma grave sulla salute umana.

Il gas radon si forma in alcune rocce dal decadimento del radio, a sua volta prodotto dal decadimento dell’uranio: un processo naturale, ma che dà origine ad un gas radioattivo. Tuttavia, disperso nell’aria non rappresenta un pericolo, mentre se si concentra negli ambienti chiusi o scarsamente aerati si rivela altamente cancerogeno; inoltre è solubile in acqua e le falde acquifere situate in profondità possono contenerne concentrazioni elevate.
Non è il caso di fomentare allarmismi, ma è necessario prendere coscienza del rischio per adottare i provvedimenti del caso: la presenza di radon nel sottosuolo varia da sito a sito, per la sua misurazione esistono diverse tecniche e, comunque, la soluzione consiste nel farlo disperdere nell’aria senza consentirgli di concentrarsi negli ambienti.

Per questo è bene isolare l’abitazione dal sottosuolo mediante una camera d’aria priva di fessurazioni o crepe e predisporre canali di sfiato all’esterno.

Un vespaio aerato realizzato con i casseri Modulo abbinati alle prolunghe Geoblock permette di ottenere una fondazione monolitica e ventilata con un unico getto; la soletta non fessura ed è più stabile in caso di sisma.

SOLUZIONI ECOCOMPATIBILI

Spaziando tra la gamma di prodotti di Geoplast dedicata alla ventilazione ed al drenaggio, si possono ottenere innumerevoli vantaggi all’interno ed all’esterno: oltre a risolvere il problema dovuto al radon ed all’umidità di risalita, con speciali moduli si ottengono solai alleggeriti, facciate o tetti verdi, isolamento di muri controterra. Per gli spazi esterni è possibile utilizzare griglie carrabili per parcheggi inerbiti, pavimentazioni drenanti per aree sportive, camere sotterranee per lo smaltimento o la raccolta di acque piovane.
Interessanti approfondimenti su questi prodotti sono disponibili nel sito www.geoplast.it; il portale www.ambientenoradon.com fornisce invece dettagliate informazioni per individuare e sconfiggere il gas radon.

Articoli simili

- Annunci -

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Tutorial Fai da te

Le guide di Almanacco

Progetti dei lettori

175,985FansLike
8,253FollowersFollow
97,382FollowersFollow
40,000SubscribersSubscribe