Fai da te costruzioni
Home / Ristrutturare casa / Domotica / Comandi elettrici radio
installazione comandi senza filo

Comandi elettrici radio

 

Cambiano le mode e le esigenze, e in una casa occorre riorganizzare lo spazio, variando in parte l’arredamento o anche solo la sua disposizione.
Nell’ambito di queste variazioni, si rendono spesso necessarie delle modifiche, specialmente a carico dell’impianto elettrico.

Uno dei casi più frequenti, ad esempio, è l’esigenza di accendere una luce da una nuova posizione, dove non era previsto; per fare questo esistono dei comandi elettrici radio.
Il solo pensiero di fare tracce nei muri entro le quali far correre tubi e fili, spesso costringe chi non è  fai da te a passi indietro, rinunciandovi.
Una valida soluzione al problema si trova nei comandi e ricevitori radiocontrollatiche non necessitano di conduttori: possiamo aggiungere un comando (o più, sino a 16) a funzionamento radio, con alimentazione a batterie, stessa estetica (mascherina e pulsanti) degli altri interruttori della stanza, ma piatto, ovvero senza profondità, quindi posizionabile senza interventi murari.
Il nuovo comando pilota un ricevitore, che interagisce direttamente con l’impianto prendendo il posto di un frutto esistente, oppure aggiungendosi in una scatola. I prodotti sono BTicino.

SOSTITUIRE IL DEVIATORECome montare i comandi radio

  1. Rimuoviamo la placca incastrata a scatto sul portafrutti. In questo caso l’intervento avviene su una placca a 4 frutti, ma è possibile anche su supporti a 2 o 3 frutti. Ricordiamo sempre di togliere corrente dal quadro prima di qualsiasi intervento.
  2. Svitiamo le due viti presenti sul supporto portafrutti sino a liberarla dal cassetto.
  3. Rimuoviamo il deviatore dal supporto allentando, prima una e poi l’altra, le due mollette che lo trattengono.
  4. Dato che il nuovo deviatore/attuatore occupa lo spazio di due frutti, occorre avere una sede libera a fianco del deviatore da sostituire e quindi rimuoviamo anche il tappo che la nasconde.
  5. Alloggiamo l’attuatore/deviatore nella sede, inserendolo frontalmente come tutti i frutti, e rispettando la corretta posizione indicata dalle frecce. Effettuiamo i collegamenti elettrici con l’impianto esistente, seguendo le semplici indicazioni allegate.
  6. Prima di applicare il copritasti bisogna attuare la programmazione del deviatore/attuatore.
  7. Completiamo con la placchetta.
  8. Il comando di accensione aggiuntivo, piatto ed esteticamente identico, può essere applicato in qualsiasi punto con comune nastro biadesivo.

Interruttori senza fili per accendere le luci

interruttori senza fili 

UTENSILI
Cacciavite

Comandi elettrici radio ultima modifica: 2013-09-24T15:05:26+00:00 da Redazione Bricoportale

4 commenti

  1. Salve, dovrei effettuare lo stesso intervento descritto. Mi potrebbe (anche in privato) dire esattamente che prodotto acquistare? La scatola portafrutti dove attualmente vi è l’interruttore di accensione della luce è di quelli vecchi da 2 frutti (piccola quindi). Grazie mille

     
    • Redazione Bricoportale

      Buongiorno Luca,

      Il prodotto è uno dei kit BTicino per l’aggiunta di un comando luce, la procedura di installazione è quella descritta nel servizio, ma ci sono alcune considerazioni da fare:
      – lei ha a disposizione una scatola a due posti: se questa ospita due interruttori che comandano luci diverse non può inserire l’attuatore che, come spiega il servizio, occupa due posizioni. Se nella scatola ha interruttore e presa ok, a patto che rinunci alla presa. Altrimenti deve rompere e inserire una scatola a tre posizioni.
      – stiamo parlando di prodotti BTicino, quindi deve verificare che i suoi comandi siano della stessa marca per non incorrere in problemi di incompatibilità, sia dal punto di vista tecnico (fissaggio della mascherina portafrutta sulla scatola, incastro dei frutti); lei dice di avere comandi vecchi, perciò probabilmente dovrà rinunciare all’uniformità estetica visto che le finiture (tasti e placche) sono quelle dei prodotti attualmente in commercio.

       
  2. dove si acquista questo kit e che nome ha.grazie mille

     
  3. Scusate la domanda banale..

    So che i deviatori in genere sono un problema per queste cose. Supponiamo che debba applicare questa soluzione in una stanza dove la luce principale è collegata a 2 interruttori: questo interruttore wireless btcino va a sostituirsi a uno dei due interruttori (di spazio ne ho) non inficiando sulla funzionalità dell’altro che resta un vecchio interruttore cablato?

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *