Idraulica

Come Sostituire il WC senza sbagliare

0
Sostituire il WC
Sostituire il WC
 

Sostituire il wc, anche se non è in programma il rifacimento del bagno, è un’operazione che può capitare di dover fare in tempi brevi.

La ceramica utilizzata per i sanitari, wc e bidet, è robusta e resistente alla corrosione, ma scarsamente elastica: se viene colpita accidentalmente da un oggetto contundente può incrinarsi ed al danno estetico si aggiunge la ben più grave possibilità di perdite d’acqua, può essere quindi necessario sostituire il wc o il bidet.
Se la tazza va solamente sostituita non sono necessari particolari interventi idraulici: occorre possibilmente acquistarne una di pari dimensioni (in un centro bricolage) e fare attenzione nel preparare la guarnizione da inserire tra lo scarico ed il WC.
Per sostituire il wc il sanitario va preparato per l’installazione inserendo la guarnizione nel foro di caduta dell’acqua, dove va innestato il tubo proveniente dalla vaschetta, mentre lo scarico necessita di una guarnizione elastica per compensare la differenza di diametro tra questo ed il raccordo alla base della tazza.
Qualora i precedenti fori di fissaggio non siano combacianti con quelli alla base del nuovo sanitario, prima di praticarne dei nuovi, accertiamoci che non passino tubazioni nelle vicinanze sotto al rivestimento.
Se questo non è possibile o abbiamo dei dubbi, possiamo limitarci ad eseguire il fissaggio soltanto con un cordolo di silicone antimuffa; per ultimo si monta la ciambella provvista di coperchio.

SOSTITUIRE IL WC CON SCARICO A PAVIMENTO

sostituzione wc

  1. Nel caso di un bagno nuovo o di un totale rifacimento la braga dello scarico viene lasciata affiorare abbondantemente dal pavimento.
    Terminata la piastrellatura si misura l’altezza del raccordo di scarico della tazza, per adattare in maniera opportuna la braga, riportando su di essa la misura rilevata.
  2. La braga viene tagliata a misura dopo aver asportato il coperchio di protezione.
  3. Prima di collocare la tazza raccordandola allo scarico, anche se i tasselli fissano stabilmente il sanitario, è buona cosa stendere un cordolo di silicone antimuffa lungo la superficie di appoggio, per impedire infiltrazioni di acqua e di umidità tra WC e pavimento.

COLLEGARE IL WC ALLA CASSETTA

collegamento wc cassetta

Il cannotto dello sciacquone può essere a filo della parete o fuoriuscire da essa.
Va inserito contemporaneamente mentre si posiziona la tazza sulla braga dello scarico, dopo aver messo la guarnizione nel foro situato nella parte posteriore del sanitario, in alto.
In alcuni modelli con cassetta appoggiata, bisogna prima collegare la cassetta alla tazza per mezzo di una ghiera filettata ed una guarnizione di gomma, quindi si colloca la tazza nella giusta posizione; solo al termine, se è previsto, si fissa la cassetta alla parete.

AL TERMINE DELLA SOSTITUZIONE DEL WC

come sostituire il water

In corrispondenza dei fori laterali alla base della tazza si inseriscono nel pavimento due tasselli, interponendo tra la ceramica ed il bullone una guarnizione in teflon per evitare che la ceramica si spezzi durante il serraggio.
I copriwater sono formati da due parti incernierate tra loro: il coperchio vero e proprio e la ciambella  provvista di distanziali in gomma dura sul lato a contatto con la ceramica.
Adottano tutti lo stesso sistema di fissaggio: le cerniere presentano sulla faccia inferiore un foro cieco nel quale si avvita il perno filettato interponendo la basetta in teflon.
Si inseriscono i perni nei fori presenti sulla tazza, vi si infilano le rondelle e si serrano i dadi.

come sostituire il wc

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Idraulica