Moquette: vari tipi di posa

Rinnoviamo in poche ore il pavimento di piastrelle vecchie e scheggiate

La moquette è calda ed economica, permette di rinnovare un pavimento senza intervenire in modo drastico sul preesistente. Un altro vantaggio è la facilità e rapidità di posa.

Un posizionamento definitivo richiede l’uso di collanti specifici, da stendere in modo uniforme sul sottofondo con una spatola dentata, ma è possibile applicare la moquette anche soltanto con nastro biadesivo. In alcuni casi, dove non sia necessario giuntare più teli per coprire tutta la larghezza della stanza, si può tentare una posa libera trattenuta solo sul perimetro dalla zoccolatura e dai coprisoglia.

L’applicazione con nastro biadesivo, specifico per incollare la moquette, è molto pratica e si adatta ai rivestimenti leggeri: inoltre preserva il pavimento sottostante, se non si vuole che venga intaccato dal normale collante.

L’attrezzatura necessaria per il lavoro è ridotta all’essenziale: una spatola per le rasature e una spatola dentellata per il collante, taglierino e forbici ben affilati per ottenere tagli netti che non rovinino il pelo; indispensabili anche un metro avvolgibile e un righello di metallo per fare da guida al taglierino. Un blocchetto di legno ed un mazzuolo di gomma sono invece molto utili per far aderire meglio la moquette al nastro biadesivo.

 

moquette-incollata

Ci sono collanti da stendere a tutto campo che fissano la moquette in modo definitivo. La stabilità è ottima e non si formano pieghe o “bolle” anche nei punti a maggior traffico.

 

posa-libera

La posa libera consiste nel posare la moquette a terra senza alcun tipo di fissaggio. Soltanto i bordi vengono trattenuti con uno zoccolino sulle pareti perimetrali e un coprisoglia in corrispondenza delle porte. Non si addice a locali di grande superficie dato che non sono possibili giunzioni.

Moquette: posa col nastro biadesivo

spianare-fughe

Spianiamo le fughe e tutte le irregolarità con mastice indurente in modo da ottenere una superficie liscia ed uniforme.

 

raschiare-increspature

Una volta indurito il mastice e raschiate via eventuali increspature si effettua una pulizia approfondita con aspirapolvere; successivamente si passa una spugna umida in modo da asportare ogni traccia di sporco.

 

nastro-biadesivo

Applichiamo sul pavimento asciutto le strisce di nastro biadesivo, partendo dal perimetro con una disposizione a riquadri. Le strisce non vanno mai sovrapposte, ma soltanto affiancate per non generare sovraspessori che si potrebbero vedere attraverso la moquette.

 

stesura

Misuriamo il telo sul pavimento per prova in modo da verificare il posizionamento, quindi stacchiamo la protezione dal nastro e stendiamo la moquette premendo bene in corrispondenza delle strisce di adesivo.

Articoli simili

- Annunci -

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Tutorial Fai da te

Le guide di Almanacco

Progetti dei lettori

176,125FansLike
8,298FollowersFollow
97,382FollowersFollow
40,000SubscribersSubscribe